Viaggio della Memoria, studenti pontini in visita al campo di sterminio di Auschwitz

I ragazzi di Latina partiranno domani, mentre hanno lasciato la città oggi quelli di Aprilia. L’iniziativa in occasione del Giorno della Memoria

Anche quest’anno gli studenti pontini parteciperanno al Viaggio della Memoria. Un’iniziativa pensata in occasione del Giorno della Memoria per mantenere vivo nella memoria dei più giovani il ricordo della Shoah e far riflettere loro, proprio nei luoghi dove tanta atrocità si è consumata, su una delle pagine più brutali della storia. 

La partenza da Latina

Gli studenti di Latina partiranno domani, sabato 26 gennaio per il loro Viaggio della Memoria che si concluderà il 30 gennaio. È prevista una visita istituzionale ad Auschwitz nella giornata di lunedì, alla quale prenderanno parte gli assessori Cristina Leggio, Gianmarco Proietti ed Emilio Ranieri.

“L’iniziativa - spiegano dal Comune di Latina - vuole sensibilizzare gli studenti del capoluogo sul tema dell’Olocausto, consentendo loro di approfondirne alcuni aspetti e mantenendo vivo il ricordo della Shoah anche nelle nuove generazioni”.

L’Amministrazione ha stabilito di partecipare alle spese di viaggio con un contributo di 10mila euro per abbattere i costi sostenuti dai singoli partecipanti e facilitare l’adesione da parte degli studenti dei 12 Istituti Comprensivi del Comune. Si chiude così un percorso iniziato il 9 gennaio scorso con l’incontro al liceo Grassi con Sami Modiano, sopravvissuto al campo di sterminio. “È una iniziativa importante - osserva il sindaco di Latina Damiano Coletta -, un’occasione per trasferire alle future generazioni valori fondamentali come il rispetto dei diritti dell’uomo, delle diversità e della dignità umana. Un viaggio perché tutti abbiano consapevolezza di come è nata la più grande tragedia della storia moderna e perché non si possa mai più ripetere”.

Viaggio della Memoria per gli studenti di Sermoneta 

La partenza da Aprilia

Sono partiti invece questa mattina da piazza dei Bersaglieri i 38 studenti delle scuole medie di Aprilia che si recheranno in visita al campo di concentramento di Auschwitz in occasione della Giornata della Memoria.

L’iniziativa è sostenuta dal Comune che coprirà i costi del viaggio sia per gli studenti che per i docenti accompagnatori. “Ho avuto modo di salutare i ragazzi in partenza questa mattina – commenta l’assessore alla Cultura, Elvis Martino – ricordando loro di far tesoro di questa esperienza, che sarà altamente formativa, soprattutto dal punto di vista umano. I Viaggi della Memoria sono una proposta che siamo ben lieti di sposare, proprio perché, in questo momento storico, abbiamo il dovere di ricordare ciò che è avvenuto e di lottare per non permettere che si ripetano tragedie come quella della Shoah”.

Domenica prossima, 27 gennaio, proprio in occasione della Giornata della Memoria, il Comune ha disposto di esporre a mezz’asta le bandiere italiana ed europea davanti agli edifici pubblici, raccogliendo l’invito della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Lunedì alle 10, invece, il sindaco Terra sarà a Latina al Teatro Ponchielli, per la cerimonia di conferimento della Medaglia d’Onore ad Arturo Di Muccio, cittadino apriliano scomparso nel 2000, sopravvissuto ai campi di sterminio nazisti, dove fu internato come prigioniero di guerra.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Certificato pazzo" in cambio di soldi: un medico della Asl al centro del "sistema"

  • Processo Alba Pontina, Pugliese racconta: “Ho deciso di collaborare per non essere ammazzato"

  • "Certificato pazzo", primi interrogatori: un'arrestata ascoltata in ospedale

  • Morto dopo un inseguimento notturno di una ronda, processo davanti alla Corte di Assise per omicidio

  • Processo Alba Pontina, Pugliese racconta: minacce anche per controllare il prezzo del pesce al mercato

  • Banda dei furti seriali, in udienza la difesa contesta l'associazione a delinquere

Torna su
LatinaToday è in caricamento