A Terracina la Bandiera Blu per la quinta volta. Procaccini: “Una vittoria dell’intera città”

Soddisfazione per tutta l’Amministrazione per la riconferma dell’ambito riconoscimento

Per il quinto anno la Bandiera Blu sventola anche sul litorale di Terracina. C’è stata oggi a Roma, nella sede romana del Cnr, la consegna dell’ambito riconoscimento. 

“Siamo molto felici –afferma il sindaco Procaccini - perché è una vittoria dell’intera città e Terracina merita di proseguire in questo percorso di grande attenzione per l’ambiente e di valorizzazione turistica. Personalmente, da quando non è più tra noi, in questa giornata il mio pensiero va sempre al professor Emilio Selvaggi poiché la Bandiera Blu rappresenta la realizzazione di un suo sogno, oltre che nostro. Desidero ringraziare i terracinesi per la cura e l’attenzione che stanno riservando al nostro patrimonio ambientale. Ora dobbiamo stare attenti a non dare per scontate affermazioni come queste perché senza il lavoro continuo e l’impegno, ci vuole veramente poco a tornare ad un passato che vogliamo ricordare solo come monito”.  

Sette Bandiere Blu in provincia di Latina 

“La soddisfazione per questo risultato è veramente enorme – dichiara l’assessore all’Ambiente Emanuela Zappone – perchè confermarsi è sempre difficilissimo. Ogni anno si alza l’asticella e noi abbiamo tutta l’intenzione di migliorare la prestazione dell’anno precedente. È un lavoro che dura 365 giorni l’anno, che richiede perseveranza, impegno e passione da parte di tutti. La cosa più importante è che ognuno di noi in questa città sta sentendo la responsabilità e l’onore di conquistarsi una qualità della vita migliore. Istituzioni, associazioni e cittadini stanno facendo squadra. Desidero ringraziare gli Uffici del Settore Ambiente del Comune, il presidente del Forum di Agenda 21 locale Lavio Grossi, per il grande contributo che il Forum sta fornendo affiancando il Comune con un’opera di supporto preziosissima, gli operatori turistici e i balneari per la grande disponibilità dimostrata e gli investimenti per accrescere la qualità dei loro servizi,  tutte le associazioni ambientaliste e culturali che hanno innescato un circolo virtuoso di iniziative e capacità di sensibilizzazione incredibile. Ma quelli che più emozionano sono i bambini che, grazie al lavoro che svolgono le scuole cittadine, sono i veri promotori di una cultura della tutela dell’ambiente”.

Barbara Cerilli, assessore al Turismo e alla Cultura, sottolinea come “Terracina stia accrescendo la propria appetibilità turistica in maniera straordinaria. Il 1 maggio è stato riaperto, grazie alla Fondazione Città di Terracina, uno degli edifici storico-culturali più importanti della città, il Castello Frangipane, oggi la conferma della Bandiera Blu, il 15 maggio arrivo di tappa del Giro d’Italia e a giugno i Mondiali di Beach Tennis. Qualunque passione si abbia, che riguardi la cultura, l’ambiente, lo sport, il divertimento, Terracina sa soddisfarla. Un’emozione continua”.     

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Usura e spaccio, Antonio Di Silvio intercettato: "Io non sono uno zingaro come gli altri"

  • Usura, estorsione e spaccio: otto arresti. In carcere anche Antonio Di Silvio

  • Preso con due etti di cocaina dopo un inseguimento, in lacrime davanti al giudice

  • Cinque chili di droga nascosta nell’armadio, impossibile dimostrare che era sua: assolto

  • Furti di auto col trucco dello "spinotto": confessa uno dei ladri della banda

  • Dramma a Terracina: uomo si toglie la vita impiccandosi a un ponte

Torna su
LatinaToday è in caricamento