Coronavirus Latina: 163 i contagi in provincia. Nel Lazio 1190 i casi positivi totali

Ancora attenzione alle situazioni di Latina e Fondi, dove è stato registrato il settimo decesso nella provincia pontina. Nel Lazio 182 casi in più in 24 ore

Sono stati registrati 13 nuovi casi di positività al coronavirus nella provincia di Latina nelle ultime 24 ore. Lo conferma l'ultimo bollettino della Asl pontina di oggi, sabato 21 marzo. In totale sono 163 i contagi dall'inizio dell'emergenza nel territorio. Ancora sorvegliate speciali Fondi - che due giorni fa è stata dichiarata "zona rossa" con un'ordinanza della Regione Lazio - in cui ci sono stati 3 casi in più, per un totale di 53 (quasi un terzo di tutta la provincia), e Latina dove i casi sono saliti a 36 con i 2 in più di oggi. Sono 1022 le peronse che sono uscite dall'isolamento domiciliare. Salgono a 7, invece, i decessi nella provincia pontina: una donna di 65 anni, con "gravi patologie pregresse" - fanno sapere dall'Assessorato alla Sanità della Regione Lazio - è morta presso il Pronto Soccorso di Fondi.

Nel Lazio 182 casi in più, 1190 i totali

Nel Lazio, secondo dati forniti al termine della videoconferenza della task-force regionale per il Covid-19 con i direttori generali delle Asl e Aziende ospedaliere e Policlinici universitari e ospedale Pediatrico Bambino Gesù, a cui prende parte l'assessore regionale alla Sanità Alessio D'Amato, si contano oggi 182 contagi in più. In totale ad oggi nella nostra regione sono stati esaminati 1190 casi positivi totali, mentre sono 1086 quelli attualmente in carico. Di questi, fanno sapere dall'Assessorato alla Sanità, 425 sono in isolamento domiciliare, 591 sono ricoverati non in terapia intensiva, 70 sono ricoverati in terapia intensiva. Sono 50 i pazienti deceduti in tutto il Lazio, 54 le persone guarite.

coronavirus_lazio_21_03_2020-2

“Oggi registriamo un dato in lieve diminuzione rispetto alle ultime 24 ore con 182 casi di positività e un incidenza ancora significativa del cluster delle suore di Grottaferrata, mentre i decessi sono stati 7 e tra questi una donna di Fondi - ha detto D'Amato -. Continua l’aumento delle persone guarite che sono 54 in totale e si registra la prima donna guarita a Frosinone. Sono usciti dalla sorveglianza domiciliare in 3.753 ed aumentano le dimissioni. Sono risultate positive altre 20 suore e un addetto al servizio di sorveglianza presso l’Istituto di Grottaferrata ed è necessario proseguire l'isolamento in stretta collaborazione con le autorità sanitarie locali. E’ stata isolata da parte della Asl Roma 2 la Casa di Riposo Giovanni XXIII in via Carlo Caleffi a Roma, la struttura ospita 66 anziani. Sono 2 gli operatori risultati positivi. Avviata la sorveglianza da parte della Asl Roma 2 e i tamponi per i sintomatici. Sono infine risultate positive altre 8 persone nella Rsa di Cassino dove i casi positivi salgono complessivamente a 24. La struttura è stata posta in isolamento ed è stato demandato alla Asl di Frosinone l'attuazione delle misure restrittive ed al Seresmi – Spallanzani l’indagine epidemiologica”.

Coronavirus a Bassiano: primi due casi positivi

Primi due casi positivi al Covid-19 anche a Bassiano. L'appello del sindaco ai cittadini è quello di “restare chiusi in casa e uscire solo per necessità e motivi di salute. Con questo virus non si scherza, si diffonde rapidissimamente". 

Coronavirus a Formia: piante e fiori donati ai cimiteri

Nuovi posti letto di terapia intensiva a Gaeta

Una buona notizia che arriva dall'Assessorato alla Sanità della Regione Lazio che conferma gli interventi presso l'ospedale di Gaeta. Proseguono, infatti i lavori per l'ampliamento dei posti letto di terapia intensiva presso il nosocomio della città del Golfo. Da lunedì operativi ulteriori 12 posti letto.

D’Amato: “Sanificazione al Mof”

Oggi, come ha fatto sapere l’assessore alla Sanità della Regione Lazio Alessio D’Amato, c'è stata la sanificazione del Mof, mentre ieri sono partite le prime Tac per l'individuazione precoce del sospetto di polmoniti in collaborazione con il Policlinico Campus Bio-Medico. Presente un camper per effettuare i tamponi.  “Voglio ringraziare i cittadini e l'amministrazione comunale di Fondi le Forze dell'ordine e il Prefetto di Latina per la collaborazione che stanno offrendo e un ringraziamento va a tutti gli operatori sanitari che assieme ai medici di medicina generale dovranno proseguire nella verifica dei soggetti già posti in sorveglianza attiva e successivamente degli isolamenti domiciliari - ha detto D’Amato -. E' partita infine la misurazione della temperatura per coloro che entrano ai varchi del mercato ortofrutticolo che verrà potenziata con 4 termoscanner. Le ulteriori misure restrittive sono sicuramente un sacrificio per i cittadini, ma necessarie a contenere la diffusione del virus”.

Coronavirus, chiusi alcuni negozi di Orizzonte 

Un caso di positività al Covid-19 è stato registrato nella famiglia del Gruppo Orizzonte, catena di negozi specializzati nella vendita di prodotti di largo consumo. Alcuni dei punti vendita anche nella provincia sono stati chiusi in via precauzionale. A confermare la notizia, anche per evitare la diffusione di informazioni false, è stato lo stesso gruppo con un post sulla pagina Facebook. 

Per fare chiarezza sulle numerose notizie che stanno circolando in queste ore, diramiamo il presente comunicato ufficiale del Gruppo Orizzonte. Purtroppo dobbiamo confermare la positività al coronavirus covid-19 da parte di Paolo, spirito guida, pilastro e traino dell'intero Gruppo. Precisiamo che alla comparsa dei primi lievi sintomi Paolo si era già attenuto scrupolosamente alle prescrizioni dettate dal protocollo sanitario, ponendosi volontariamente in isolamento fiduciario e segnalando il proprio stato di salute alle autorità competenti. Dobbiamo, altresì, smentire categoricamente notizie diverse da quanto sopra riportato. A tutela dei nostri dipendenti, dei clienti e della collettività intera, riteniamo comunque opportuno procedere alla chiusura prudenziale dei nostri punti vendita presso i quali Paolo ha effettuato sopralluoghi, anche di breve durata e con limitati contatti, prima dell'insoregere dei primi sintomi influenzali. Ci stringiamo tutti attorno a Paolo augurandogli una pronta guarigione”.

App "Laziodrcovid": boom di accessi

"La nuova app 'Laziodrcovid' ha registrato un vero boom di accessi, oltre 20 mila le persone che hanno scaricato l'applicazione e 1.017 i medici di medicina generale che si sono collegati, di cui: 201 Asl Roma 1, 203 Asl Roma 2, 116 Asl Roma 3, 69 Asl Roma 4, 151 Asl Roma 5, 161 Asl Roma 6, 21 Asl di Viterbo, 13 Asl di Rieti, 53 Asl di Latina e 29 Asl di Frosinone". A fornire questi dati è l'assessore D'Amato. "La prossima settimana partirà anche per i medici del servizio di prevenzione e sanità pubblica, gli specialisti e i pediatri di libera scelta. Questo sistema di telemonitoraggio e sorveglianza è importante nella gestione dell'emergenza e sarà una piattaforma indispensabile nel futuro per seguire le malattie croniche".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Coronavirus a Fondi: primo giorno da “zona rossa”

E quello di ieri è stato il primo giorno da “zona rossa” per Fondi, dopo l’ordinanza emanata dala Regione Lazio nella serata di giovedì 19 marzo. “Blindata” la città del sud pontino dove ieri sono arrivati i mezzi dell’esercito ma solo per trasportate le barriere di cemento da installare nei pressi di varchi di accesso della città presidiati dalle forze dell’ordine. Posti di blocco sono stati effettuati per verificare le auto in transito e permettere l’ingresso o l’uscita dalla città solo a quelli autorizzati.

Coronavirus a Fondi: le misure per la "zona rossa"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco la prima mascherina senza elastici: l’idea di un giovane di Priverno

  • Aperte anche le spiagge libere, ecco le regole: bagno fino alle 19 e distanze di sicurezza

  • Tragedia nelle acque del Circeo: sub accusa un malore in acqua e muore

  • Coronavirus: nel Lazio 21 nuovi casi, in provincia 544 contagi totali

  • Coronavirus: salgono a 549 i casi in provincia. Nel Lazio 20 positivi in più, i dati di tutte le Asl

  • Coronavirus: nuovi contagi distribuiti nei comuni di Latina, Maenza, Priverno e Cisterna

Torna su
LatinaToday è in caricamento