Coronavirus Latina: 273 casi in provincia, 201 in un giorno nel Lazio. D'Amato: "Trend regionale in calo"

L'aggiornamento sulla situazione nel territorio pontino fornito dalla Asl: sono 9 i nuovi casi in provincia. Nel Lazio si conferma l’incidenza dei cluster delle case di riposo

Salgono a 273 i casi di positività al nuovo coronavirus nella provincia di Latina. Il dato diffuso nel pomeriggio di oggi, domenica 29 marzo, dalla Asl di Latina con il consueto bollettino giornaliero. Sono 9 i casi in più rispetto alla giornata di ieri, di cui 5 trattati a domicilio. Da evidenziare i numeri fatti registrare da Latina e Fondi, con un solo caso in più nelle ultime 24 ore - per un totale rispettivamente di 62 e 68 casi -. I restanti sette nuovi casi positivi sono distribuiti tra le zone di Aprilia (2), Terracina (1), San Felice Circeo (che fa registrare il suo primo caso), Lenola (1), Santi Cosma e Damiano (1) e Itri (1).

Confermato dalla Asl anche il decesso di due pazienti della provincia positive al coronavirus, con il triste bilancio delle vittime che sale a 12. Si tratta di due donne una residente di Aprilia e deceduta presso l’ospedale S.Andrea di Roma e una residente a Minturno e morta presso il reparto di Terapia Intensiva dell’ospedale di Formia.

Coronavirus Aprilia: cordoglio del sindaco per il primo decesso

“Tutta Aprilia si unisce al dolore della famiglia della nostra concittadina, scomparsa a causa dell’epidemia – commenta il sindaco Antonio Terra – è un momento certamente triste per la nostra comunità cittadina. La notizia già era trapelata nei giorni scorsi, ma solo oggi abbiamo ricevuto la conferma ufficiale da parte della ASL di Latina. Occorre continuare ad osservare quanto prescritto dalle autorità sanitarie: rimanere in casa, evitare occasioni di contatto”.

Coronavirus Lazio: 201 casi in più in un giorno

Si registra nel Lazio oggi un aumento di 201 casi di positività rispetto a ieri, con un trend in decrescita e per la prima volta al di sotto del 9%. In totale sono 2706 i casi e 2362 quelli attualmente in carico. "Si conferma l’incidenza dei cluster delle case di riposo con particolare evidenza per la situazione di Rieti che al momento risulta sotto controllo - ha detto l'assessore alla sanità della Regione Alessio D'Amato al termine della quotidiana videoconferenza della task-force regionale per il Covid-19 -. Si conferma stabile il trend su Roma città oggi influenzato dai casi della Rsa di Villa Giulia (17 casi). L’A.O. San Giovanni, l’A.O. San Camillo e Genzano entreranno a far parte della rete dei laboratori per il Covid-19 andando così a potenziare la capacità della rete. Per la prima volta il numero dei guariti (208 totali) supera il numero dei nuovi positivi giornalieri. Sono usciti dalla sorveglianza domiciliare in 7.949 e i decessi nelle ultime 24 ore sono 12. Dal 1 aprile sarà attivato il Covid Center con 9 posti letto di terapia intensiva presso il Campus Bio-Medico. Sono inoltre partiti oggi i primi 55 ospiti stranieri provenienti da una nave da crociera e domani partiranno ulteriori 41.

Coronavirus Sermoneta: guarito il "paziente 1"

Buona notizia che arriva oggi da Sermoneta dove è guarito il "paziente 1" risultato positivo al coronavirus nelle scorse settimane. A dare la notizia il sindaco Giuseppina Giovannoli. “L’unica persona della comunità di Sermoneta risultata positiva al coronavirus è guarita ed è tornata a casa dopo un lungo ricovero in ospedale. Sta bene e ha potuto finalmente riabbracciare la sua famiglia”

Coronavirus Latina, sindaco Coletta: "Emergenza sociale oltre che sanitaria"

Coronavirus Sabaudia: Comune consegna le mescherine

Il Comune di Sabaudia fa sapere di aver iniziato la distribuzione delle mascherine. Attualmente sono in consegna 2000 mascherine monouso donate dalle Regione Lazio, 150 mascherine monouso 50 mascherine in tessuto (quindi lavabile e riutilizzabile) donate dalla Cooperativa Stern e 300 mascherine in tessuto prodotte e donate da alcuni cittadini. “A queste - aggiunge l'Amministrazione - si aggiungeranno quelle che verranno realizzate nei prossimi giorni dai tanti volontari che hanno risposto positivamente al nostro appello, con materiali messi a disposizione dal Comune e in parte donati da Sabaudia Nostrana di Gianluca Mastracci”. Le mascherine verranno consegnate dalla Protezione Civile comunale primariamente a persone anziane, immunodepressi, con gravi o particolari patologie o in difficoltà economica. A seguire, si cercherà di distribuire quanto più possibile a tutti i cittadini. Per prenotare la mascherina è necessario inviare un sms o un messaggio Whatsapp al numero 366-811605, indicando nome, cognome, numero di telefono e indirizzo.

Protezione Civile di Sabaudia cerca nuovi volontari

Coronavirus Terracina: il grande gesto di solidarietà 

Arriva da Terracina una delle più belle storie di solidarietà. E arriva da Riccardo e Monica Orlandi che hanno donato al Comune 250 mascherine prodotte da una società di Cesena. Loro sono il padre e la madre del maggiore Gabriele  Orlandi, morto il 24 settembre del 2017 durante il tragico incidente avvenuto durante l'Air Show a Terracina. La scatola è stata recapitata in Comune, con una dedica: "Dal vostro concittadino Gabriele Orlandi”

Coronavirus Lazio: in arrivo nuove mascherine

La Regione, attravreso la pagina Facebook Salute Lazio ha fatto sapere che oggi sono in distribuzione presso le strutture sanitarie del Lazio 20700 mascherine chirurgiche, 19000 maschere FFP2, 730 maschere FFP3, 5000 calzari e 98000 guanti.

Noah, il primo bimbo nato nel Lazio da madre positiva

La bella notizia è invece la nascita del piccolo Noah: c'è stato infatti nei giorni scorsi il parto di un bimbo al Gemelli da madre positiva, il primo nel Lazio. "Benvenuto a Noah, il bimbo nato giovedì mattina al Gemelli da madre positiva, sono molto felice stia bene - ha detto l’assessore D’Amato -. Il primo tampone naso-faringeo di Noah, effettuato subito dopo la nascita, e' risultato negativo. Ne verra' ripetuto un altro, come da protocollo, a cinque giorni dalla nascita, cioè lunedì”. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Coronavirus Aprilia: farmacie in “modalità notturna”

Da sabato 28 marzo, ad Aprilia le farmacie dalle 18:30 e fino a fine turno opereranno “in modalità notturna”, cioè dall’interno dei locali e a serrande abbassate. La decisione è stata presa dopo un confronto tra il Comune e i farmacisti, proprio per permettere agli operatori delle farmacie apriliane di operare nella massima sicurezza e viste anche le restrizioni imposte dal Governo per rallentare la diffusione del Covid-19. La nuova modalità di apertura riguarderà tutte le farmacie apriliane, private e comunali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aperte anche le spiagge libere, ecco le regole: bagno fino alle 19 e distanze di sicurezza

  • Coronavirus, ecco la prima mascherina senza elastici: l’idea di un giovane di Priverno

  • Coronavirus: un morto in provincia, sette nel Lazio e 18 positivi in più

  • Tragedia nelle acque del Circeo: sub accusa un malore in acqua e muore

  • Coronavirus Latina: due nuovi casi positivi in provincia. Muore una donna al Goretti

  • Coronavirus: nel Lazio 21 nuovi casi, in provincia 544 contagi totali

Torna su
LatinaToday è in caricamento