Formia, riprendono le “Giornate ecologiche”: cresce l’adesione dei cittadini

Primo appuntamento del 2020 a Largo Paone: conferiti 318,5 litri di olii esausti, depositati 5 quintali di ferro, 20 metri cubi di materiali ingombranti, 7 di legno e 8 di Raee

Riprendono a Formia le “Giornate Ecologiche”, l’iniziativa a difesa dell’ambiente promossa dal Comune in collaborazione con la F.R.Z e con il supporto della Protezione civile Ver Sud Pontino. Prima tappa domenica 19 gennaio presso Largo Paone; registrati numeri molto positivi in termini di presenze e di conferimento. 

Nelle quattro ore a disposizione 247 cittadini si sono recati presso il “Centro di raccolta itinerante” e oltre a ritirare i kit per la raccolta differenziata e le compostiere, richieste precedentemente, hanno conferito 318,5 litri di olii esausti, depositato 5 quintali di ferro, 20 metri cubi di materiali ingombranti, 7 metri cubi di legno e 8 metri cubi di RAEE (grandi e piccoli elettrodomestici, telefoni cellulari, tablet, Tv, monitor e computer). 

Riscontri incoraggianti quelli emersi dalla prima giornata del 2020, che emergono più chiaramente facendo il confronto con quella svolta a febbraio dello scorso anno sempre presso Largo Paone, in quella ricorrenza furono ad esempio 60 i litri di olii esausti raccolti, quest’anno si sono superati i 300. “Questa è la dimostrazione – sottolinea l’assessore alle Politiche Ambientali Orlando Giovannone - di come sia importante fare informazione e fornire gli strumenti giusti al cittadino affinché esso stesso impari a prendersi cura del proprio territorio e dell’ambiente. Le “Giornate Ecologiche” sono state affiancate già dallo scorso anno da iniziative volte a favorire il recupero e lo smaltimento di singoli materiali, basti vedere le azioni messe in campo per la raccolta degli olii esausti che da dicembre dello scorso anno tutti i cittadini possono conferire in orario di attività presso gli otto centri anziani distribuiti sul territorio”

Prezioso il supporto dei volontari dell’associazione “Fare Verde” e  del comitato civico “Mamurra” a cui è affidata la parte informativa, formativa della manifestazione, durante la mattinata hanno supportato i cittadini fornendo loro tutte le informazioni sul corretto smaltimento dei rifiuti ingombranti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Daniele Nardi: a un anno dalla scomparsa la moglie racconta l'impresa sul Nanga Parbat

  • Incidente sulla Pontina: perde il controllo dell’auto, muore un uomo di 39 anni

  • Coronavirus, Comune di Sezze: “Due pullman in arrivo da Venezia. Situazione monitorata”

  • Coronavirus, Regione: “Scuole chiuse nel Lazio e manifestazioni pubbliche vietate? Fake news”

  • Sette etti di cocaina e un revolver nascosti in casa: blitz e arresto della squadra mobile

  • Coronavirus, arriva l'ordinanza della Regione Lazio: misure di prevenzione e profilassi

Torna su
LatinaToday è in caricamento