Formia, "A memoria d'uomo": il filo della narrazione per ricordare la Shoah

Un percorso che gli assessori alla cultura e alle politiche giovanili del Comune di Formia intendono affidare alle giovani generazioni quali custodi della memoria e della conoscenza

“A memoria d’uomo”, piccoli e grandi massacri da non dimenticare. Il giorno della memoria e della Shoah è il filo di narrazione che unisce Formia, Gaeta e Minturno. Un percorso che gli assessori alla cultura e alle politiche giovanili del Comune di Formia intendono affidare alle giovani generazioni quali custodi della memoria e della conoscenza.

A Formia l’evento sarà riservato ad una doppia platea: studenti e cittadinanza. Le terze classi delle scuole secondarie di primo grado assisteranno allo spettacolo previsto il 30 e il 31 gennaio alla Torre di Mola ed il 1 febbraio dalle 9 alle 12 all’Istituto Comprensivo “Pasquale Mattej”. Mercoledì 30 gennaio dalle 19 alle 21 sempre alla Torre di Mola le installazioni d’arte e musica si fonderanno per dare vita alle voci che nessuno ha ascoltato con lo spettacolo scritto e diretto dall’attore e regista Enzo Scipione dell’associazione Teatrarte.

“Il filo della cultura contribuisce a rafforzare l’unione del Golfo in una prospettiva di formazione e di educazione alla pace tra i popoli”, spiegano Alessandra Lardo, assessore alla formazione, integrazione, politiche giovanili, sportello Europa e digitalizzazione e Carmina Trillino, assessore alla cultura e vice sindaco. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Voragine sulla Pontina, martedì vertice in Prefettura

  • Cronaca

    Operazioni finanziarie sospette e riciclaggio, allarme della Banca d'Italia nel Lazio

  • Sport

    Latina, solo un pareggio nel freddo di Ostia con l'uomo in più nel finale

  • Attualità

    Sanità, l’appello dell’Ordine dei Medici: “Istituire Ambufest anche nel centro sud”

I più letti della settimana

  • Cisterna, insulti dai genitori. Il capitano 17enne interrompe la partita: “Fateci giocare in pace”

  • Incidente sulla Pontina, investito e ucciso da un’auto: identificata la vittima

  • Operazione San Valentino, banda dei furti in villa in manette: i nomi degli arrestati

  • Parco dei Monti Aurunci, straordinario avvistamento di un gatto selvatico

  • Carni invase dalla muffa nella cella frigorifera: caseificio aziendale chiuso dai Nas

  • Incidente sulla Pontina ad Aprilia: traffico bloccato. Coinvolti più veicoli

Torna su
LatinaToday è in caricamento