Formia, sesta domeniche ecologica per la raccolta di rifiuti ingombranti

L’appuntamento domenica 14 luglio a Maranola con il coinvolgimento anche delle frazioni di Trivio e Castellonorato

Tornano a Formia, con il sesto appuntamento, le “Domeniche Ecologiche”. Tappa domenica 14 luglio a Maranola che coinvolgerà anche le altre due frazioni collinari di Trivio e Castellonorato. Dalle 8.30 alle 12.30 gli operatori della Formia Rifiuti Zero, i volontari del Ver sud pontino, della Protezione Civile e le associazioni “Fare Verde” e “Mamurra” saranno a completa disposizione dei cittadini per fornire informazioni utili e dettagliate sulla raccolta differenziata. 

Si potranno conferire gratuitamente: rifiuti ingombranti (mobili, porte, scaffali, giocattoli, portavaligie, biciclette, damigiane, carrozzine), RAEE (grandi e piccoli elettrodomestici, telefoni cellulari, tablet, Tv, monitor e computer), olio vegetale esausto (no olio motore) da consegnare obbligatoriamente con tutto il contenitore, insieme a pile scariche, toner e farmaci scaduti. 

"Tutti gli appuntamenti passati che hanno coinvolto le zone di Largo Paone, Penitro, Vindicio, Gianola e San Pietro commentano dal Comune di Formia - hanno fornito dati e indicazioni molto interessanti a testimonianza di un impegno costante e concreto da parte della cittadinanza che ha partecipato attivamente grazie al supporto delle varie forze in campo". 

domeniche_ecologiche_formia_maranola-2

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alla guida di una Smart a 145 km/h sulla Pontina: patente ritirata a un automobilista

  • Torna l’ora solare: lancette dell’orologio indietro, ecco quando spostarle

  • Infermiera caposala del Goretti rubava farmaci e ricette, condannata a due anni

  • Fatture false e riciclaggio: la Finanza scopre un'evasione da 100 milioni. Operazione tra Roma e Latina

  • Donna scomparsa da giorni a Doganella, l’appello dei familiari per ritrovarla

  • I “4 Ristoranti” di Alessandro Borghese sulla Riviera d’Ulisse: trionfa la Ricciola Saracena

Torna su
LatinaToday è in caricamento