A Latina una settimana di eventi per i diritti dei rifugiati

Si parte sabato 15 alle 12 con la "Tavolata senza muri" in via Eugenio di Savoia: pranzo per 300 persone offerto da Caritas e Vivenda

"Il diritto d'asilo è un diritto umano, un diritto anche nostro, che non stiamo concedendo ad altri. Il 20 giugno, Giornata mondiale del rifugiato non passa sotto silenzio". L'assessore al Welfare Patrizia Ciccarelli spiega così gli eventi programmati in occasione delle celebrazioni della Giornata Mndiale del rifugiato. Una serie di appuntamenti che a Latina animeranno la settimana dal 15 al 22 giugno. "Migrando, Popoli e Culture" nasce infatti su impulso di una serie di proposte avanzate dal Masci - il Movimento adulti scout cattolici italiani, da Focsiv - Volontari del mondo, dal Coordinamento Via Libera e dall'associazione Stefania Ferrari, in rete con numerosi altre associazioni del territorio, tra cui le cooperative Quadrifoglio e Astrolabio che si occupano dell'accoglienza.

"Siamo qui - spiega ancora l'assessore Ciccarelli - per rendere protagonista qusto sistema di accoglienza, quello gestito e governato dal Comune di Latina". E oggi più che mai, con la riduzione dei diritti e la contrazione dei termini dell'accoglienza e dello Sprar, è necessario una volta di più ribadire che esiste una comunità, anche a Latina, che resiste e che difende i diritti umani. "Latina ha fatto una scelta precisa sulla politica dell'accoglienza - ha dichiarato il sindaco Damiano Coletta - E chi la sostiene rappresenta una parte importante di questo territorio. Su un tema come questo non ci sono mezze misure. Le scelte governative stanno limitando la gestione del sistema, con tutta una serie di effetti negativi sui territori. Noi pensiamo invece, in coerenza con la Costituzione italiana e con la Dichiarazione universale dei diritti dell'uomo, che siano fondamentali i valori. E quello umanitario supera la visione politica". 

Il primo degli eventi in programma, non a caso, è la "Tavolata italiana senza muri", un grande pranzo solidale che si terrà sabato 15 giugno a partire dalle 12 in via Eugenio di Savoia, in contemporanea con altre 26 città italiane Oltre 80 metri di tavolata e un pranzo per oltre 300 persone offerto dalla Caritas diocesana e dall'azienda Vivenda. Un evento a cui parteciperanno tante associazioni del territorio che condividono l'idea di integrazione, solidarietà, cultura. La rassegna proseguirà poi fino a sabato 22 giugno, tra proizioni, tornei sportivi, laboratori creativi, spettacoli musicali e degustazioni. 

Il programma

Sabato 15 giugno ore 12 via Eugenio di Savoia - Tavolata senza muri 

Domenica 16 giugno ore 18 cinema Enal Latina Scalo - Latina città della bellezza, proiezione de documentario di Massimo Ferrari e Gaia Capurso 

Mercoledì 19 giugno ore 18 Tecariba di via Isonzo - Insieme facciamo rete, torneo di calcio e premiazione

Giovedì 20 giugno Arena useo Cambellotti di Latina - ore 18 apertura stand; or 18,30 animazione per bambini da 3 a 10 anni; ore 18.30 incontro con Fuad Aziz artista e scrittore iracheno; ore 20 Dgustazione cibi dal mondo; ore 21 il "Mondo della musica" spettacolo musicale: duo con K Alma di Piergiorgio Ensoli e Marco Libanori, Arte migrante, Bhangra Brothers, Verrospia

Venerdì 21 giugno ore 11 viale XXI aprile n.53 - Open day sartoria sociale Atelier Acanthus

Sabato 22 giugno ore 11 facoltà di Economia di XXIV maggio - In ricordo di Sergio Ban 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Usura e spaccio, Antonio Di Silvio intercettato: "Io non sono uno zingaro come gli altri"

  • Usura, estorsione e spaccio: otto arresti. In carcere anche Antonio Di Silvio

  • Preso con due etti di cocaina dopo un inseguimento, in lacrime davanti al giudice

  • Furti di auto col trucco dello "spinotto": confessa uno dei ladri della banda

  • Violenta lite all’autolavaggio, tre arresti per tentato omicidio. Pestato un 48enne

  • Cinque chili di droga nascosta nell’armadio, impossibile dimostrare che era sua: assolto

Torna su
LatinaToday è in caricamento