"Tavolata senza muri": Latina tra le 25 città italiane ad ospitare l'iniziativa

Decine di volontari al lavoro questa mattina per il grande pranzo solidale in via Savoia che apre la settimana di eventi in occasione della Giornata mondiale del rifugiato

Una lunga "Tavolata senza muri" per ospitare migranti, rifugiati e senza fissa dimora. A Latina come in altre 25 città italiane. E' con questa iniziativa che parte la settimana di eventi organizzata in occasione della Giornata Mondiale del rifugiato che si celebra il 20 giugno. Questa mattina decine di volontari delle numerose associazioni che hanno partecipato e dato il loro contributo all'iniziativa, si sono messi a disposizione per servire circa 300 pasti, sulla tavolata allestita in via Savoia, nella ztl del centro cittadino. 

A Latina una settimana di eventi per i diritti dei rifugiati

Un evento aperto dal sindaco Damiano Coletta e dall'assessore al Welfare Patrizia Ciccarelli, che ha visto anche la partecipazione del vescovo di Latina. "E' bello vedervi così tanti. Ringrazio coloro che si sono adoperati e si adopereranno per la riuscita di questo evento - ha dichiarato il primo cittadino - E' un evento simbolo. In un momento come questo voglio citare le parole del sindaco di Firenze Giorgio La Pira: 'In una città ci deve essere un posto per tutti, un posto per imparare, la scuola, un posto dove potersi curare, un posto dove poter pregare' e aggiungo un posto dove potersi incontrare, dove poter mangiare. Oggi qui c'è la dimostrazione che esiste un'altra Italia, un'altra Latina che sa guardare lo sguardo dell'altro, che sa accogliere, che si sa mettere dalla parte delle persone. A chi semina odio e rancore e a chi innalza muri noi vogliamo rispondere con la capacità di guardarsi, di essere solidali. Io credo che questi sono i valori che dobbiamo cercare di insegnare soprattutto le giovani generazioni. La risposta migliore siamo noi. Ognuno può fare in modo di fare la sua parte". 

Il sindaco Coletta: "Siamo la migliore risposta all'odio"

Tantissime le associazioni che hanno promosso e collaborato alla riuscita dell'iniziativa, dal Masci - il Movimento adulti scout cattolici italiani, a Focsiv - Volontari del mondo, insieme al Coordinamento Via Libera e all'associazione Stefania Ferrari, in rete con numerosi altre associazioni del territorio, tra cui le cooperative Quadrifoglio e Astrolabio che si occupano dell'accoglienza sul territorio. Nonostante le polemiche che non sono mancate, una manifestazione riuscita.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Daniele Nardi: a un anno dalla scomparsa la moglie racconta l'impresa sul Nanga Parbat

  • Incidente sulla Pontina: perde il controllo dell’auto, muore un uomo di 39 anni

  • Coronavirus, Comune di Sezze: “Due pullman in arrivo da Venezia. Situazione monitorata”

  • Pontina, colpito da un malore mentre è alla guida, muore un automobilista

  • Sette etti di cocaina e un revolver nascosti in casa: blitz e arresto della squadra mobile

  • Cosa fare a Carnevale? Ecco gli eventi a Latina e Provincia

Torna su
LatinaToday è in caricamento