Area archeologica di Satricum: Fabio D'Achille fa il punto della situazione

Il presidente della commissione Cultura: "Latina è vicina alla firma di un protocollo d’intesa con la Soprintendenza"

Fa il punto sulla situazione di Satricum il presidente della commissione Cultura di Latina Fabio D'Achille. "Questa è stata probabilmente l'unica amministrazione a prendere a cuore l'area archeologica di Satricum, che è nostra intenzione mettere a sistema con l'intero patrimonio artistico-culturale che la nostra città offre - spiega - A dimostrazione di ciò, nei primi mesi di amministrazione a riconoscimento del grande lavoro e dell’importanza che il sito riveste per la nostra comunità, la prima commissione Cultura “in trasferta” è stata proprio nel sito di Le Ferriere e pochi mesi dopo il nostro insediamento è stata conferita dal sindaco la cittadinanza onoraria alla professoressa Gnade, direttrice della stessa Satricum. Da allora stiamo lavorando incessantemente per mettere a frutto gli sforzi compiuti da tutti, uffici comunali in primis".

L'area archeologica dove si trova il Tempio Mater Matuta è visitabile inoltrando richiesta alla Soprintendenza del Lazio e all'ufficio Direzione museo e Pinacoteche. Per quanto riguarda la mostra degli scavi archeologici di Satricum allestita a Borgo Le Ferriere, è attualmente chiusa al pubblico per interventi di manutenzione straordinaria che riguardano nello specifico la Sala del Ferro. La mostra è stata aperta occasionalmente su apposite richieste o iniziative del Comune che ne ha limitato la visita escludendo solo quella sala che è oggetto di interventi.

"Per quanto riguarda l'area museale - specifica il consigliere di Lbc - è in fase di elaborazione da parte degli uffici comunali un avviso di manifestazione di interesse per aggiornare la convenzione. A breve metteremo in campo anche una serie di interventi di promozione: ci sarà un direttore dei musei archeologici (Procoio e Satricum) e in più Latina è vicina alla firma di un protocollo d’intesa con la Soprintendenza per un presidio ed un magazzino in cui custodire i numerosi reperti di Satricum che torneranno da Roma, dal museo Nazionale Etrusco a Latina. Ad oggi in fase di analisi diverse collocazioni, tra le quali una struttura, sempre in località Le Ferriere, che sembra particolarmente adatta allo scopo".

Potrebbe interessarti

  • Nuova disinfestazione contro le zanzare a Latina: tutte le date e le zone interessate

  • Sperlonga: una statua di sabbia e due palloni rossi giganti per l'uscita di "IT Capitolo Due"

  • Per Ferragosto la tradizionale processione della Madonna Stella Maris, ma non in mare

  • Ponza su Rai5: la perla del Tirreno rivive tra le immagini e i racconti degli isolani

I più letti della settimana

  • Cisterna, panico dopo la festa di San Rocco: ruba un'auto e a folle velocità attraversa l'isola pedonale

  • Incidente sulla Frosinone-Mare, si aggrava il bilancio delle vittime: muore anche Elisa Sperduti

  • Controlli del Nas negli alloggi per anziani: chiuse tre strutture a Sezze

  • Ispezioni nei ristoranti: chiuso un take away al Circeo, sequestri in una pizzeria-kebab di Latina

  • Ritrovato il cadavere di un uomo in un'azienda su via dei Monti Lepini

  • Malviventi in azione a Cisterna e Latina: nel mirino due farmacie

Torna su
LatinaToday è in caricamento