Accordo con l'Università della Tuscia per ridare vita a Villa Fogliano

Si tratta al momento solo di un'ipotesi di accordo che prevede la realizzazione di un laboratorio di studi sulle specie ittiche

Un accordo tra l'Agenzia del Demanio e l'Università agraria della Tuscia per destinare il complesso di Villa Fogliano a un laboratorio di studio sullo sviluppo e la conservazione delle specie ittiche e della biologia lagunare. Per ora si tratta solo di un'ipotesi, ma che potrebbe restituire nuova vita alla Villa del Parco che versa in totale stato di abbandono. 

L'iniziativa è salutata con favore anche da Acliterra di Latina: "E’ una specie di ritorno al futuro - dichiara il presidente provinciale Agostino Mastrogiacomo - che non può che farci felici. Il lago di Fogliano ha avuto sempre una vocazione ad essere un laboratorio di studi e non una semplice azienda di pesca valliva. Auspicavamo una scelta in questa direzione, abbiamo più volte indicato che quel nostro magnifico sito non poteva essere abbandonato, che non era questo il suo destino. Ogni visione minimalista non è opportuna per questa nostra provincia, già isolata di suo ed in cerca di opportunità all’altezza delle sue giuste ambizioni".

Il recupero del complesso di Villa Fogliano con questa speciale destinazione offrirà la possibilità di "elevare ad un livello superiore tutto il territorio - continua il presidente di Acliterra - con ricadute che non possono essere altro che positive per ogni comparto legato all’agrosilvopastorale, compreso quindi il turismo di selezione". "Nel fare i migliori auguri all’ Università della Tuscia e all’Agenzia del Demanio - conclude - suggeriamo agli enti direttamente interessati di riferirsi anche ai bandi regionali Feamp , che sono in grado di finanziare i progetti innovativi di ricerca relativi a  pesca ed ittiocoltura e noi siamo pronti a mettere a disposizione ogni nostra competenza utile alla realizzazione di questi progetti". 

 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spaccio di droga e corruzione: 34 arresti a Latina. Coinvolti due agenti della polizia penitenziaria

  • Droga e corruzione in carcere, i nomi dei 34 arrestati dell'operazione "Astice"

  • Astice e cocaina in carcere: in cambio di favori soldi e droga agli agenti corrotti

  • La buona sanità a Formia, bimbo cade e si rompe la milza: il chirurgo torna in ospedale e lo salva

  • Latina, giallo in via Sabaudia: trovato il cadavere di un uomo in auto

  • Corruzione in carcere, il detenuto parla dell'ispettore: "Quando vuole mangiare fallo mangiare subito"

Torna su
LatinaToday è in caricamento