Lutto a Latina: è morto lo storico imprenditore Vittorio Lepori. Il cordoglio del Comune

Il 22 giugno nella cattedrale San Marco i funerali dell’imprenditore e titolare del Park Hotel, padre dell’assessora alle Attività Produttive Simona Lepori

Cattedrale San Marco

Lutto a Latina per la scomparsa di Vittorio Lepori. Storico imprenditore del settore turistico e titolare del Park Hotel, una delle strutture alberghiere più longeve della città, lascia un enorme vuoto nella comunità pontina.

Cordoglio è stato espresso anche dal sindaco Damiano Coletta e da tutta l’Amministrazione comunale. “Vittorio Lepori, padre dell’aAssessora alle Attività Produttive del Comune di Latina Simona Lepori - si legge in una nota -, ha rappresentato per anni un punto di riferimento nel settore turismo e commercio, è stato Assessore al Comune di Pomezia e ha fondato negli anni ’70 la tv privata TeleLazio. Alla famiglia Lepori le più sentite condoglianze del Sindaco e di tutta l’Amministrazione comunale”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I funerali saranno celebrati lunedì 22 giugno alle 10.30 nella cattedrale San Marco.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sermoneta, dolore per la scomparsa della 17enne Angela. I suoi organi salveranno 5 vite

  • Aggressione sulla pista ciclabile, l'arrestato al giudice: "Le ragazze mi avevano rubato il telefono"

  • Fiumi di droga dalla Spagna al sud pontino: 22 arresti. Armi e bombe per eliminare i rivali

  • Coronavirus Latina: nessun caso in provincia, 9 nel Lazio. Attenzione puntata sui voli internazionali

  • Operazione antidroga dei carabinieri nel sud pontino: 22 in manette. I nomi degli arrestati

  • Coronavirus: due nuovi casi e un decesso in provincia. Vietato abbassare la guardia

Torna su
LatinaToday è in caricamento