Profiterole da 300 chili: un dolce per entrare nel Guinness dei Primati, la sfida a Latinafiori

L’appuntamento domenica 15 settembre per il compleanno del centro commerciale. La sfida al record stabilito il 16 aprile 2016 da Gemona del Friuli con il dolce da 150 chili

Un profiterole da 300 chili, il più grande del mondo, proprio per entrare nel Guiness dei Primati. La sfida al centro commerciale Latinafiori domenica 15 settembre. E sono imponenti i numeri che raccontano l’impresa: 7mila bignè, farciti con litri di crema chantilly, per 150 chili di peso; 120 chili di glassa al cioccolato e centinaia di ciuffi di crema. E ancora: un tavolo in acciaio da tre metri, una tensostruttura trasparente di sei metri per sei metri, un potente carrello elevatore elettrico, con pesa su forche, otto addetti alla bisogna e quasi una settimana di lavoro. Questo il necessario per costruire la porzione di profiterole da 300 chili con cui sfidare il record stabilito il 16 aprile 2016 da Gemona del Friuli con il dolce da 150 chili.

La golosa impresa celebra, che potrà essere ammirata dalle 10 alle 18 - una volta conquistato il titolo il profiterole gigante verrà suddivisa e regalata ai clienti del centro - “alla grande” il 23esimo compleanno di Latinafiori ed è stata ideata dal direttore, Davide Barcella: "Ogni anno il centro commerciale festeggia il suo anniversario anche con torte di vario genere per cui, questa volta, ho pensato a qualcosa di diverso, più sorprendente: battere un Guiness World Records nel settore dolci. Il Consorzio ha subito approvato il tentativo di primato e così abbiamo contattato la competente Autorità Mondiale per le Imprese da Record e cercato sinergie, coinvolgendo sponsor, da Califano Carrelli spa a Spaziani arreda srl. Per la preparazione del profiterole, ci siamo rivolti alla Pasticceria Oasi della Dolcezza di Pontinia che realizzerà la pasta choux in due o tre giorni presso il suo laboratorio. Il giorno prima dell'evento sarà prodotta la crema per la farcitura dei bignè. L'intera lavorazione verrà ripresa per attestare la riuscita del Guiness".

Alcuni furgoni-frigo trasporteranno i bignè dalla pasticceria al centro commerciale dove i dolcetti verranno ricoperti uno ad uno con il cioccolato e assemblati a piramide sul grande tavolo, sistemato sotto la tensostruttura all'interno della galleria. Terminata la posa, il profiterole verrà pesato con il carrello elevatore. I clienti potranno seguire le operazioni anche attraverso due maxi-schermi posizionati nelle piazze dei due livelli di Latinafiori; l'evento verrà trasmesso anche in diretta Facebook. Testimonial della sfida sarà un beniamino dei telespettatori, il giornalista brillante e impegnato Luca Abete. 

L'ambita Targhetta, con il Certificato ufficiale del Primato e il conseguente inserimento del record nel libro dei Guiness, non è facile da ottenere. Al Guiness World Records, ogni anno arrivano più di 50.000 domande, ma poche migliaia di queste raggiungono la sospirata meta e solo dopo aver rispettato le linee-guida imposte dall'eventuale detentore precedente e superato il severo vaglio degli esaminatori. A LatinaFiori, un impegnato gioco di squadra ha permesso di veder insignito con l'Official Attemp il suo pantagruelico profiterole, famoso dolce francese dalle origini italiane, grazie a Caterina de' Medici, che dal 15 settembre avrà un motivo in più per essere rinomato.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Torna l’ora solare: lancette dell’orologio indietro, ecco quando spostarle

  • Concorso per lavorare in Senato: come candidarsi

  • I “4 Ristoranti” di Alessandro Borghese sulla Riviera d’Ulisse: trionfa la Ricciola Saracena

  • Un uomo colto da infarto in strada: salvato da un medico e dal 118

  • Cosa fare nel weekend? Ecco gli eventi a Latina e Provincia

  • Maxi frode con auto di lusso, l'operazione tocca Latina: un arresto a Terracina

Torna su
LatinaToday è in caricamento