Cedole librarie: approvato l’elenco delle rivendite per la fornitura di testi scolastici

I libri per la scuola primaria potranno essere ritirati dal 20 agosto. Autorizzati solo gli esercenti che non hanno apparecchi per il gioco lecito e che non vendono lotterie istantanee o giochi con vincite in denaro

E’ stato approvato (con determinazione n. 1572 dell’8 agosto 2019) l’elenco delle librerie autorizzate dal Comune di Latina alla fornitura di libri di testo agli alunni delle scuole primarie per l’anno scolastico 2019/2020. Come annunciato nel maggio scorso, ricordano da piazza del Popolo, alla procedura di accreditamento hanno potuto partecipare solo le rivendite che non hanno al loro interno slot machine e videopoker o che comunque non distribuiscono lotterie e giochi a premi in denaro, in attuazione del Regolamento comunale delle sale giochi e giochi leciti per il contrasto e la prevenzione del GAP (Gioco d’Azzardo Patologico).

La procedura

E’ stata illustrata dal Comune di Latina la procedura da seguire. A partire dal prossimo 20 agosto “le famiglie potranno dunque recarsi in una delle librerie accreditate, comunicare nome e cognome, scuola e classe frequentata dall’alunno, ritirare i libri di testo e firmare la ricevuta. Il genitore del bambino per il quale è stato richiesto il trasferimento, potrà farsi consegnare i testi adottati dalla scuola di nuova appartenenza, rilasciando dichiarazione sulla ricevuta. In ogni caso, a ciascun alunno sarà consegnata una sola adozione per anno scolastico. Le librerie verificheranno la presenza del nominativo in anagrafica (in caso di omonimia verrà richiesta la data di nascita)  accedendo al portale Planet School. In caso di nominativo non presente in anagrafica, sarà cura dell’esercente inviare un’email all’indirizzo scuolaculturasport@comune.latina.it con nome e cognome, scuola e classe frequentata dall’alunno”.

L’elenco delle librerie accreditate per l’anno scolastico 2019/2020 è consultabile online sul sito del Comune e comunque è stato già inviato alle scuole del capoluogo con invito a divulgarlo alle famiglie. Nei prossimi giorni, inoltre, un incaricato del Comune consegnerà alle librerie accreditate la vetrofania “Libro Aperto” che dovrà essere esposta in modo visibile nel punto vendita.

#primaibambini

“Dal 20 agosto - dichiara l’assessore alla Pubblica Istruzione Gianmarco Proietti - ogni famiglia potrà ottenere i libri di testo scolastici della primaria semplicemente recandosi nelle librerie accreditate e fornendo nome e cognome del bimbo o della bimba che va a scuola. Dalll’anno scorso, infatti, abbiamo completamente informatizzato il sistema di distribuzione dei testi, le cosiddette 'cedole'. Quest’anno poi abbiamo inserito una nuova attenzione: i libri per i nostri bambini non saranno più distribuiti in rivendite che hanno al loro interno videopoker o macchine simili che, seppur leciti, sono un mezzo con il quale le famiglie rovinano la loro vita. Prendersi cura dei più piccoli vuol dire migliorare i servizi e inserirli in un contesto sano. L’hashtag #primalepersone non è solo uno slogan. E oggi continuiamo a dire con energia, #primaibambini”.

Potrebbe interessarti

  • Nuova disinfestazione contro le zanzare a Latina: tutte le date e le zone interessate

  • Sperlonga: una statua di sabbia e due palloni rossi giganti per l'uscita di "IT Capitolo Due"

  • Per Ferragosto la tradizionale processione della Madonna Stella Maris, ma non in mare

  • Ponza su Rai5: la perla del Tirreno rivive tra le immagini e i racconti degli isolani

I più letti della settimana

  • Cosa fare nel weekend? Ecco gli eventi a Latina e Provincia

  • Cisterna, panico dopo la festa di San Rocco: ruba un'auto e a folle velocità attraversa l'isola pedonale

  • Incidente sulla Frosinone-Mare, si aggrava il bilancio delle vittime: muore anche Elisa Sperduti

  • Controlli del Nas negli alloggi per anziani: chiuse tre strutture a Sezze

  • Ispezioni nei ristoranti: chiuso un take away al Circeo, sequestri in una pizzeria-kebab di Latina

  • Nuove verifiche al Cancun: il Comune aveva vietato discoteca e stabilimento balneare

Torna su
LatinaToday è in caricamento