Sermoneta, studenti “archeologi” alla scoperta della Necropoli di Caracupa

Il progetto nato dalla collaborazione tra Archeoclub e Istituto Comprensivo Donna Lelia Caetani

Bella esperienza per gli studenti delle classi quarte della scuola di Pontenuovo che nei giorni scorsi hanno “scoperto” storicamente e studiato la Necropoli di Caracupa, nell'ambito della collaborazione tra Archeoclub e Istituto Comprensivo Donna Lelia Caetani.

Dopo le lezioni frontali, partendo dalla materia prima, l’argilla, i ragazzi hanno compiuto esperienze di manipolazione, lavorazione, lisciatura e decorazione. Hanno costruito con le proprie mani, così come facevano i nostri antenati nel Neolitico, un vasetto con la tecnica del “colombino”. Queste "lezioni" sull'argilla hanno permesso agli alunni, 55 in tutto, di attivare i sensi, di stimolare la creatività, di promuovere la condivisione dei materiali e la collaborazione reciproca.

Un progetto fortemente voluto dalle docenti Carla di Vincenzo e Monica Bertassello che si sono rivolte all’Archeoclub di Sermoneta. Proseguendo poi il viaggio storico alla ricerca dei misteri della Necropoli i ragazzi si sono recati in visita al Museo della Storia della Ceramica dove per una mattinata si sono calati nei panni dei veri archeologi e hanno simulato il lavoro di catalogazione dei reperti che sono stati osservati, descritti e rappresentati con il disegno.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tutto il materiale prodotto dai ragazzi verrà esposto in una mostra all’interno del museo stesso. Hanno collaborato al progetto la Pro Loco e l'associazione William Morris.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fase 2, arriva l'ordinanza per le spiagge: si apre il 29 maggio. Ecco le regole

  • Coronavirus Priverno, cluster al centro dialisi: 14 i positivi. La Asl fa il punto della situazione

  • Coronavirus: un morto in provincia, sette nel Lazio e 18 positivi in più

  • Fase 2, la nuova ordinanza nel Lazio: dal 25 maggio riaprono le palestre, dal 29 gli stabilimenti

  • Coronavirus: salgono a 536 i casi in provincia, nel Lazio sono 3786 gli attuali positivi

  • Tragedia nelle acque del Circeo: sub accusa un malore in acqua e muore

Torna su
LatinaToday è in caricamento