In scena contro a bullismo e droga: lo spettacolo degli studenti della Da Vinci-Rodari

Un’originale messa in scena di “Pinocchio” da parte dei ragazzi dell'istituto Comprensivo di Latina per richiamare l’attenzione su alcuni importanti temi che li coinvolgono direttamente

Hanno scelto il teatro e un’originale messa in scena di “Pinocchio” per gridare il loro “no” a bullismo, droga e solitudine adolescenziale. Sono gli studenti dell’Istituto comprensivo Da Vinci-Rodari di Latina che hanno voluto così richiamare l’attenzione su alcuni importanti temi che li coinvolgono direttamente.

Lo spettacolo, che è andato in scena nel teatro interno della scuola alla presenza dei genitori dei ragazzi e di pubblico esterno, ha visto protagonisti gli studenti delle classi: 2F, 1°, 2B, 2G e 3I, coordinati dalle docenti Rosalia Riccardi, Marina Tartaglione, Livia Cosignani, Nunzia Miani. 

“Con questa performance recitativa – hanno spiegato le docenti – i ragazzi hanno voluto evidenziare tematiche rilevanti, come l’importanza dello studio e della scuola per la vita di ognuno, i pericoli a cui sono esposti gli adolescenti: dalla bullismo alle cattive compagnie, dalla droga alla solitudine”.  

Si è trattato di un modo davvero originale e significativo di affrontare tematiche così delicate e complesse da trattare con i ragazzi stessi.                             

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Daniele Nardi: a un anno dalla scomparsa la moglie racconta l'impresa sul Nanga Parbat

  • Incidente sulla Pontina: perde il controllo dell’auto, muore un uomo di 39 anni

  • Coronavirus, Comune di Sezze: “Due pullman in arrivo da Venezia. Situazione monitorata”

  • Coronavirus, Regione: “Scuole chiuse nel Lazio e manifestazioni pubbliche vietate? Fake news”

  • Sette etti di cocaina e un revolver nascosti in casa: blitz e arresto della squadra mobile

  • Pontina, colpito da un malore mentre è alla guida, muore un automobilista

Torna su
LatinaToday è in caricamento