Tumore alla mammella: una app della Regione per trovare i 16 centri senologici del Lazio

Nella app “SaluteLazio” il percorso senologico con tutte le informazioni e la geolocalizzazione dei 16 centri. A Latina attivo presso l’ospedale Goretti

La Regione Lazio ha realizzato nella App "SaluteLazio" il percorso senologico dove si possono trovare tutte le informazioni e la geolocalizzazione dei 16 centri attivi e accreditati su tutto il territorio regionale come Breast Unit. A renderlo noto l’assessore Sanità e l’Integrazione Sociosanitaria Alessio D’Amato che ricorda come la Regione Lazio sia stata tra le prime ad adottare le linee guida sulle Breast Unit prodotte dal Ministero della Salute.

A Latina il centro è attivo presso l’ospedale Santa Maria Goretti di Latina. “E’ un servizio di informazione e trasparenza molto importante che mettiamo a disposizione di tutte le donne e al personale medico e che ci era stato sollecitato anche dalle associazioni delle donne operate al seno” sottolinea Amato.

“Nel 2018 il 75% dell’attività chirurgica riguardante il tumore alla mammella – prosegue D’Amato - è stato effettuato in uno dei 16 centri della Breast Unit. Il trattamento del tumore della mammella nella Breast Unit da parte di strutture multidisciplinari specializzate e con un alto volume di attività garantisce il miglior esito in termini di sopravvivenza e qualità della vita per il paziente”.

Sono in totale 16 i centri senologici che compongono la Breast Unit della Regione Lazio e l’elenco è consultabile al sito Salutelazio.it (sezione Percorso senologico) e sulla nuova App SaluteLazio dove sono disponibili informazioni anche sui pronto soccorso, gli ambulatori pediatrici, i centri vaccinali, le Case della Salute, gli ambulatori aperti nel weekend, le farmacie e molto ancora.

L’attività di prevenzione

Per quanto riguarda l’attività di prevenzione le campagne di informazione e sensibilizzazione per gli screening oncologici “ci hanno permesso di raddoppiare il numero delle adesioni nel Lazio negli ultimi 5 anni. Sono risultati importanti – conclude l’Assessore - che testimoniano il grande lavoro svolto e l’importanza della prevenzione. Nello specifico nell’ultimo anno i cittadini che hanno risposto positivamente alla lettera inviata dalle rispettive Asl per effettuare gli screening per il tumore alla mammella sono aumentati di +3.128 unità”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spaccio di droga e corruzione: 34 arresti a Latina. Coinvolti due agenti della polizia penitenziaria

  • Droga e corruzione in carcere, i nomi dei 34 arrestati dell'operazione "Astice"

  • Astice e cocaina in carcere: in cambio di favori soldi e droga agli agenti corrotti

  • Corruzione in carcere, il detenuto parla dell'ispettore: "Quando vuole mangiare fallo mangiare subito"

  • Latina, giallo in via Sabaudia: trovato il cadavere di un uomo in auto

  • La buona sanità a Formia, bimbo cade e si rompe la milza: il chirurgo torna in ospedale e lo salva

Torna su
LatinaToday è in caricamento