Realizzano opere edilizie senza permesso, denunce a Lenola e Roccagorga

Abusivismo: sotto sequestro due strutture di cemento armato e una di legno. In entrambi i casi i proprietari avevano portato avanti i lavori in assenza del permesso a costruire

Due casi di abusivismo edilizio sono stati scoperti dai carabinieri e terminati con denunce.

Uno a Roccagorga dove i carabinieri del locale Comando Stazione, hanno denunciato per “realizzazione di opere edilizie in assenza del permesso a costruire”, in concorso un 56enneun 52enne del luogo, per avere realizzato due strutture in cemento armato, di circa 180 metri quadri, da adibire a civile abitazione.

I fabbricati,  dal valore complessivo di 30mila euro circa, sono stati posti sotto sequestro.

I carabinieri del comando stazione di Lenola, invece, per lo stesso reato hanno denunciato un 60Eenne del posto, per avere realizzato una struttura in legno comprensiva di gabbia in ferro, per la costruzione di una scalinata esterna per collegare il locale seminterrato della propria abitazione, del valore complessivo di 15mila euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Daniele Nardi: a un anno dalla scomparsa la moglie racconta l'impresa sul Nanga Parbat

  • Incidente sulla Pontina: perde il controllo dell’auto, muore un uomo di 39 anni

  • Coronavirus, Comune di Sezze: “Due pullman in arrivo da Venezia. Situazione monitorata”

  • Pontina, colpito da un malore mentre è alla guida, muore un automobilista

  • Sette etti di cocaina e un revolver nascosti in casa: blitz e arresto della squadra mobile

  • Cosa fare a Carnevale? Ecco gli eventi a Latina e Provincia

Torna su
LatinaToday è in caricamento