Abusivismo edilizio, villa al posto dell'autorimessa: due denunce

Due le persone denunciate a Monte San Biagio, il proprietario e il progettista, responsabili in concorso dell'irregolare cambio di destinazione d'uso. L'immobile del valore complessivo di 800mila euro

Monte San Biagio

Due persone denunciate dai carabinieri per abusivismo edilizio a Monte San Biagio al termine di una specifica attività investigativa.

I due, un 56enne e un 63enne rispettivamente proprietario e progettista, sono ritenuti responsabili, in concorso tra loro, dell’irregolare cambio di destinazione d’uso di un’autorimessa, estesa su complessivi 400 metri quadri circa, poi destinata a civile abitazione.

Non solo, ma i due avrebbero anche realizzato due manufatti, estesi su complessivi 70 metri quadri circa, attestando falsamente, allo scopo di sanare gli abusi, che le opere erano state realizzate antecedentemente al 1994.

L’immobile posto sequestro è del valore complessivo di circa 800mila euro mentre le due persone denunciate sono accusate di ostruzione in difformità alle sanatorie rilasciate in zona sottoposta a vincolo paesaggistico, sismico e di tutela delle acque e falsità materiale commessa di privato.

Potrebbe interessarti

  • Il mare delle Isole Ponziane e quello della Riviera d’Ulisse tra i più belli d’Italia

  • Saldi estivi 2019, manca poco al via. Ecco quando iniziano a Latina e nel Lazio

  • Latina, la Diocesi comunica le nuove nomine dei parroci e i trasferimenti

  • Pesciolini d'Argento: cosa sono, come si formano e i segreti per eliminarli

I più letti della settimana

  • Ex lavoratore Meccano suicida a Cisterna, la rabbia degli amici e colleghi

  • Il mare delle Isole Ponziane e quello della Riviera d’Ulisse tra i più belli d’Italia

  • Tragedia familiare sfiorata a Cisterna: madre e figli salvati dalla polizia

  • Saldi estivi 2019, manca poco al via. Ecco quando iniziano a Latina e nel Lazio

  • Tragedia a Formia: un ragazzo muore annegato mentre fa il bagno

  • Giovane migrante si tuffa in mare e soccorre due bambini

Torna su
LatinaToday è in caricamento