Adunata degli alpini, scia di polemiche sulla manifestazione

L'evento che avrebbe dovuto vedere l'arrivo di circa 7mila Penne Nere è stata l'occasione per sperimentare l'isola deponale nel centro storico. Non sono mancate le lamentele

Gli Alpini di nuovo a Latina. Di questo si sentiva continuamente parlare nei giorni scorsi nel capoluogo pontino. Con in testa e negli occhi la magica atmosfera che aveva caratterizzato la festa dell'82a Adunata Nazionale Alpini del 2009, tutta la città sembrava in trepida attesa per l'arrivo delle circa 7mila Penne Nere provenienti dal centro-sud Italia.

Sembrava tutto pronto per l'adunata del quarto raggruppamento alpino in programma per il 15 e 16 ottobre, e invece il fine settimana si è chiuso con un lungo strascico di polemiche. La manifestazione si è svolta in maniera estremamente tranquilla in una città che è apparsa fin troppo vuota con una scarsa partecipazione della gente delusa dallo scarno programma: oltre alla sfilata e al concerto in piazza del Popolo di domenica, infatti, non c'era molto altro da vedere. Ma proprio la sfilata lungo corso della Repubblica e la presentazione della Fanfara di Latina, sono state l'occasione per la tanto attesa prova sperimentale della chiusura del centro storico, uno dei progetti su cui l'amministrazione comunale sta puntando la propria attenzione e indicato come di prossima realizzazione.

 

 

E mentre c'era chi si godeva il cuore della città a piedi o in bicicletta le lamentele sono arrivati dai commercianti che hanno visto diminuire la loro clientela a causa della chiusura al traffico avviata dalle prime ore di sabato mattina e dagli automobilisti incastrati nel traffico della circonvallazione esterna e nei quartieri a ridosso del centro storico. Ed è proprio per questo motivo che l'isola pedonale è stata eliminata già nella mattinata di domenica nel tratto di corso della Repubblica fino a piazza San Marco.

Nonostante la manifestazione non abbia rispettato le attese della vigilia, il sindaco di Latina Giovanni Di Giorgi ha voluto comunque ringraziare la città e il presidente della sezione pontina dell’Ana, Nicola Corradetti, per avere organizzato l’evento.
 

 

 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Picchia e rapina i genitori per comprare la droga, in manette un 28enne di Latina

  • Cronaca

    Formia, rubano un cellulare a una studentessa a bordo del treno: arrestati tre minori

  • Cronaca

    Giustizia, dipendenti in stato di agitazione. "Il presidente del Tribunale ci ignora"

  • Cronaca

    Cronisti e minacce di querele, domani sit in Tribunale nel processo per lottizzazione abusiva a Sperlonga

I più letti della settimana

  • Giro d'Italia, le tappe della corsa in provincia. I percorsi alternativi per gli automobilisti

  • Giro d'Italia, il cronoprogramma: passaggi e orari delle tappe in provincia

  • Morte del cane Lucky, l'aguzzino condannato a otto anni di carcere

  • Incidente a Sezze: 20enne guidava l'auto del padre senza patente e dopo aver assunto droga

  • Giro d’Italia 2019, arrivo a Terracina: strade chiuse e variazioni alla viabilità il 15 maggio

  • Giro d’Italia 2019: quinta tappa nella provincia pontina. Come seguire la Corsa Rosa

Torna su
LatinaToday è in caricamento