Aggredisce medico dell’Icot, poi distrugge tutto con un piccone

L'episodio stamattina; innervosito per l'attesa troppo lunga il giovane di 25 anni ha picchiato il medico. Allontanato dalla polizia poi è tornato con un piccone con cui ha danneggiato sala d'attesa e due ambulanze

Momenti di follia questa mattina all’Icot di Latina dove un giovane di 25 anni di Sora ha dato in escandescenze prima aggredendo un medico e poi distruggendo tutto con un piccone.

Tutto ha avuto inizio questa mattina intorno alle 5 quando il ragazzo è arrivato presso la sala accettazione dell’Icot con un braccio ingessato chiedendo una visita urgente. Analizzata la situazione, il medico di turno lo ha invitato a tornare verso le 8 per essere visitato.

Non soddisfatto della risposta si è scagliato contro il dottore picchiandolo anche con il braccio ingessato e procurandogli un trauma cranico facciale, escoriazioni e contusioni in varie parti del corpo. Allertata la polizia, immediatamente è arrivata una pattuglia che ha prelevato il giovane portandolo negli uffici della Questura.

Denunciato a piede libero e rilasciato dopo alcune ore, il 25enne, dopo essersi fermato in una ferramenta a comprare un piccone, è tornato all’Icot brandendo l’arma come un forsennato. Entrato nella sala triage ha iniziato a colpire le suppellettili ed i vetri dell’accettazione mandandoli in frantumi; uscito fuori se l’è presa poi con due ambulanze.

Le volanti giunte sul posto questa volta lo hanno arrestato anche per il porto del piccone, usato come arma. Le accuse per lui sono di violenza minacce e lesioni ad incaricato di pubblico servizio, interruzione di pubblico servizio e danneggiamento aggravato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gatto incatenato e maltrattato: la segnalazione a Latina

  • Cimitero di auto rubate in un terreno: scompare il materiale sequestrato

  • Guida Michelin 2020: c'è l’Acqua Pazza di Ponza tra i ristoranti “stellati” del Paese

  • Spaccio a piazza Moro, Girondino condannato a tre anni e mezzo di carcere

  • Tabacco riscaldato e sigarette elettroniche riducono dell'80% i livelli di monossido di carbonio: lo studio italiano

  • Incendio ed esplosione in un capannone a Sabotino: intervengono i vigili del fuoco

Torna su
LatinaToday è in caricamento