Giovane preso a sprangate, violenta aggressione a Borgo Carso

I fatti nella prima serata di ieri nella frazione del capoluogo pontino: il ragazzo è stato avvicinato da due persone che, scese da un’auto ed incappucciate, aggredito a colpi di mazze da baseball. Sul caso indaga la polizia

Violenta aggressione nella prima serata di ieri nella zona di Borgo Carso: un giovane è stato aggredito e preso a sprangate da due uomini scesi da una vettura.

Secondo una prima ricostruzione di quanto accaduto in via Pericle, il ragazzo stava camminando a piedi lungo la strada, a poca distanza dalla sua abitazione, quando sarebbe stato avvicinato da un’auto a bordo della quale c’erano due persone che, con il volto travisato, dopo essere scese lo avrebbero aggredito e picchiato con una mazza da baseball.

Poi la fuga dei due banditi a bordo della stessa auto con cui poi hanno fatto perdere le loro tracce. Sul posto, allertati da alcuni passanti, i sanitari del 118 che hanno trasportato il giovane all’ospedale Santa Maria Goretti di Latina e gli agenti della polizia che ora stanno indagando sulla brutale aggressione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Certificato pazzo" in cambio di soldi: un medico della Asl al centro del "sistema"

  • Processo Alba Pontina, Pugliese racconta: “Ho deciso di collaborare per non essere ammazzato"

  • "Certificato pazzo", primi interrogatori: un'arrestata ascoltata in ospedale

  • Morto dopo un inseguimento notturno di una ronda, processo davanti alla Corte di Assise per omicidio

  • Processo Alba Pontina, Pugliese racconta: minacce anche per controllare il prezzo del pesce al mercato

  • Banda dei furti seriali, in udienza la difesa contesta l'associazione a delinquere

Torna su
LatinaToday è in caricamento