Rifiuta di lasciare il centro di accoglienza e aggredisce i poliziotti: arrestato

In manette a Latina un migrante per violenza, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale

La sua richiesta di asilo era stata respinta e ha perso il diritto di restare sul territorio italiano. Un migrante nigeriano di 40 anni ha rifiutato però di abbandonare il centro ed è finito agli arresti.

L’uomo era ospite di un centro di accoglienza straordinaria nel capoluogo pontino. Nei giorni scorsi, dopo aver compreso di aver perso ogni diritto all’accoglienza e a restare in Italia, ha rifiutato categoricamente di allontanarsi ed è stato quindi necessario per gli operatori richiedere l’intervento della polizia.

Alla vista degli agenti lo straniero ha dato in escandescenze e li ha aggrediti cercando poi di fuggire, ma è stato bloccato e arrestato per violenza, lesioni e resistenza a pubblico ufficiale.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Processo Cusani e azioni contro i giornalisti, interrogazione parlamentare al Ministro

  • Politica

    Elezioni europee, Emma Bonino a Latina: "Si apre una stagione di fondamentali scelte politiche"

  • Attualità

    Indice della Salute: Latina al 62esimo posto tra le province “più sane” del Paese

  • Cronaca

    Fondi, scoperto un altro ordigno bellico: era in un orto di un giardino privato

I più letti della settimana

  • Giro d'Italia, le tappe della corsa in provincia. I percorsi alternativi per gli automobilisti

  • Giro d'Italia, il cronoprogramma: passaggi e orari delle tappe in provincia

  • Incidente a Sezze: 20enne guidava l'auto del padre senza patente e dopo aver assunto droga

  • Giro d’Italia 2019, arrivo a Terracina: strade chiuse e variazioni alla viabilità il 15 maggio

  • Giro d’Italia 2019: quinta tappa nella provincia pontina. Come seguire la Corsa Rosa

  • Mercatini estivi al mare: la rivoluzione al lido approvata in commissione

Torna su
LatinaToday è in caricamento