Ospedale Goretti: aggredisce un’addetta alle pulizie nel pronto soccorso, arrestata

Necessario l’intervento dei carabinieri che hanno bloccato la giovane di 28 anni accusata di violenza, resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali

Aggressione all’interno del pronto soccorso dell’ospedale Santa Maria Goretti di Latina. Vittima un’addetta alle pulizie nel nosocomio del capoluogo pontino dove si è reso necessario anche l’intervento dei carabinieri.

I fatti sono accaduti intorno alle 10 di ieri mattina, venerdì 9 agosto; arrestata una donna di 28 anni di origini nigeriane, in Italia senza fissa dimora e richiedente asilo.

La donna, secondo quanto ricostruito dai militari, si era recata ieri mattina al pronto soccorso; qui, “immotivatamente” è avvenuta l’aggressione con la 28enne che ha picchiato l’impiegata con mansioni di addetta al servizio di pulizie, percuotendole violentemente il capo contro un sostegno in ferro e colpendola ripetutamente con pugni alla testa.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri del Nor che sono riusciti a interrompere l’aggressione e a bloccare la giovane che ha opposto energica resistenza. La vittima, visitata in ospedale è stata dimessa con una prognosi di 30 giorni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La 28enne è stata invece arrestata per violenza, resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali. Verrà giudicata con il rito direttissimo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente nella notte sull'Appia, un morto e due feriti gravissimi

  • Coronavirus, due nuovi casi in provincia: positivi a Latina ed Aprilia

  • Coronavirus: un nuovo caso in provincia. Rilevati in aeroporto 36 positivi dal Bangladesh

  • Coronavirus, 14 casi nel Lazio. Regione: “A Terracina positivo un uomo del Bangladesh”

  • Coronavirus: nel Lazio 920 casi, 19 in più rispetto a ieri e 709 persone in isolamento domiciliare

  • Coronavirus Latina: i contagi crescono ancora, tre nuovi casi in provincia

Torna su
LatinaToday è in caricamento