Formia, minaccia il proprietario di un bar con un coltello alla gola

Pretendeva di bere senza pagare, al rifiuto del barista l'uomo è andato su tutte le furie: prima ha distrutto il locale e poi ha intimorito l'uomo dicendo di volerlo uccidere. Arrestato

E' stato il tempestivo intervento dei carabinieri a porre fine agli attimi di follia di S.M., 51enne e pregiudicato di Formia.

L'uomo si era recato, intorno alle 18 di ieri, in un bar di San Pietro, un quartiere della sua città, per prendere qualcosa da bere. C'era, però, qualcosa di atipico nel suo aperitivo: voleva bere senza pagare.

Il rifiuto del proprietario del bar, seppur motivato, gli ha fatto perdere il senno: il 51enne ha iniziato a distruggere tutti i bicchieri che gli capitavano sotto mano.

Dalla violenza sulle cose ha tentato di passare a quella sulle persone; è riuscito ad afferrare un coltello da cucina che si trovava dietro il bancone e l'ha puntato alla gola del titolare minacciando di ucciderlo.

Fortunatamente solo pochi istanti sono passati prima dell'arrivo di due pattuglie dei carabinieri. L'uomo ha tentato di scappare e di disfarsi dell'arma bianca, ma è stato bloccato e arrestato con l'accusa di minaccia grave e danneggiamento.

L'uomo è stato trasportato presso le camere di sicurezza della caserma di Largo Caduti di Nassyria in attesa del rito direttissimo che si svolgerà nella mattinata del 30 dicembre.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aprilia, in due tentano di investire i carabinieri: i residenti lanciano vasi contro i militari

  • Fatture false e riciclaggio: la Finanza scopre un'evasione da 100 milioni. Operazione tra Roma e Latina

  • Aprilia, minacce di morte ai carabinieri in via Francia: convalidati i due arresti

  • Si spara con la pistola di ordinanza: muore finanziere in servizio a Gaeta

  • Minacce di morte ai carabinieri: Giorgia Meloni in visita alla caserma di Aprilia

  • Cosa fare nel weekend? Ecco gli eventi a Latina e Provincia

Torna su
LatinaToday è in caricamento