Amor Sacro: un’altra produzione cinematografica nella provincia di Latina

Sempre più registi scelgono Latina come location dei loro film, dopo Garrone, Sorrentino, Pieraccioni e Placido, anche Marco Zarrelli girerà la sua opera d'esordio in provincia: nel cast Marina Massironi, Antonio Catania e Antonello Fassari.

(foto Enrico De Divitiis)

Dopo la produzione del nuovo film di Michele Placido, a breve un’altra produzione cinematografica lavorerà in provincia: dalla prossima primavera il borgo medievale di Fossanova, Bassiano, Sermoneta, Maenza, e Cori e vari angoli della città di Latina faranno da sfondo ad Amor Sacro, opera di debutto del regista emergente Marco Zarrelli.

Sempre più intenso il lavoro della Latina Film Commission che ultimamente ha invitato a lavorare nella nostra provincia numerose produzioni cinematografiche che si avvalgono dei nostri splendidi paesaggi, portando alle nostre zone popolarità e lustro, oltre che lavoro per diverse categorie.

Amor Sacro sarà un’opera prima di grande valore, che ha già ricevuto il contributo economico del Ministero per i Beni e le Attività Culturali come prodotto di interesse culturale nazionale e vede un cast d’eccezione: tra i protagonisti la bravissima Marina Massironi, Antonio Catania e Antonello Fassari.

Già in questi giorni ci sono stati i primi sopralluoghi che Rino Piccolo (direttore della Film Commission della Provincia di Latina) e il fotografo locale Enrico De Divitiis hanno effettuato insieme a Marzo Zarrelli e il produttore del film Giorgio Beltrame.

Il film racconta la storia di un monaco cistercense che vive in un luogo remoto della nostra provincia, lontano dalla quotidianità del mondo moderno, chiuso in una solitudine fatta di abitudini di altri tempi.

A causa di un trasferimento si troverà a confrontarsi in prima persona con la comunità cittadina incontrando personaggi molto particolari e realtà a lui molto lontane, questi incontri genereranno in lui un forte senso di inadeguatezza e destabilizzando le sue convinzioni, gettandolo in un grande sconforto e portandolo a ridefinire la propria identità.
Un affresco della società moderna, con le sue contraddizioni e lo sbando delle coscienze e delle anime che il monaco dovrà affrontare.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spaccio di droga e corruzione: 34 arresti a Latina. Coinvolti due agenti della polizia penitenziaria

  • Droga e corruzione in carcere, i nomi dei 34 arrestati dell'operazione "Astice"

  • Astice e cocaina in carcere: in cambio di favori soldi e droga agli agenti corrotti

  • La buona sanità a Formia, bimbo cade e si rompe la milza: il chirurgo torna in ospedale e lo salva

  • Latina, giallo in via Sabaudia: trovato il cadavere di un uomo in auto

  • Corruzione in carcere, il detenuto parla dell'ispettore: "Quando vuole mangiare fallo mangiare subito"

Torna su
LatinaToday è in caricamento