1992-2012, per non dimenticare: XX anniversario delle stragi di mafia

Aprilia e Latina hanno in programma una serie di manifestazioni per ricordare il 23 maggio 1992 giorno della strage di Capaci in cui perse la vita il giudice Giovanni Falcone

Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, vittime delle stragi di mafia

Era il 23 maggio del 1992 quando l’intero Paese venne sconvolto dalla notizia della morte del giudice Giovanni Falcone. Da allora si innescarono una serie di eventi che in maniera inesorabile hanno cambiato il volto e la storia della Repubblica italiana.

Quest’anno si celebra il XX anniversario della strage di Capaci – e della strage di via D’Amelio in cui perse la vita l’altro simbolo della magistratura italiana, Paolo Borsellino – e la provincia di Latina ha in programma una serie di manifestazioni.

APRILIADal 21 al 25 maggio, che coincide perfettamente con l’anniversario della strage di Capaci in cui persero la vita i giudici Giovanni Falcone e Francesca Morvillo insieme ai tre agenti della scorta Vito Schifani, Rocco Dicillo e Antonio Montinaro, sarà allestita la mostra “Le loro idee sulle nostre gambe”, a cura dell’associazione Cornelia, presso l’aula magna dell’istituto scolastico superiore “Carlo e Nello Rosselli” di via Carroceto.

Ogni mattina, dalle 9 alle 11, la mostra sarà visitata dagli alunni delle scuole elementari e medie, accompagnati in questo percorso della memoria dagli studenti volontari degli istituti superiori, mentre proprio mercoledì 23 maggio, in occasione dell’anniversario della strage di Capaci, dalle 9 alle 11 si terrà da parte degli studenti dell’istituto Antonio Gramsci la lettura a più voci del libro “Dedicato a Giovanni Falcone”, ideato e realizzato nel 1992 dagli studenti di allora della scuola media Gramsci coordinati dall’insegnante Cristiana Parisi.

Dalle 11, ogni mattina ad eccezione di giovedì 24, avrà luogo un’assemblea con gli studenti e relatori sul tema, che si chiuderà con la proiezione di un video realizzato per l’occasione dell’associazione Cornelia, contenente anche immagini inedite. I temi delle assemblee: lunedì 21 maggio, “Associazioni e legalità”; martedì 22 maggio, “Scuola ed educazione alla legalità”; mercoledì 23 maggio, “Educare alla giustizia e al rispetto delle leggi”; venerdì 25 maggio, “La società civile e la legalità”.

Il 24 maggio, dalle 16, si terrà la lettura pubblica del libro “La Canzone di Paolo Borsellino”, iniziativa collettiva cui tutti i cittadini di Aprilia sono invitati a partecipare.
Il calendario per il giorno della commemorazione della strage di Capaci, il 23 maggio, poi prevede la rappresentazione dello spettacolo “Cantata per la legalità” che andrà in scena, ad ingresso libero, al teatro Europa.

“Lo spettacolo – si legge in una nota del Comune - racconta la storia di un professore che, davanti ad una classe immaginaria, racconta di mafia, aiutandosi con delle musiche originali composte da Marco Schiavoni e Luigi Parravicini, e molte immagini e diapositive tratte da lavori di Giuseppe Tornatore, oltre a filmati originali riprese dai telegiornali dell’epoca dei fatti narrati. La Cantata è promossa dall’associazione culturale Ribalta”.

A luglio, nella settimana da lunedì 16 a sabato 21, coincidente con l’anniversario della strage di via D’Amelio (giovedì 19 luglio) in cui persero la vita il giudice Paolo Borsellino e gli agenti della scorta Agostino Catalano, Emanuela Loi, Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cosina e Claudio Traina, saranno promosse altre iniziative per commemorare e ricordare i tragici avvenimenti di venti anni fa.

LATINA – Anche il capoluogo pontino si appresta a ricordare la strage di Capaci con l’incontro "Giovanni Falcone, il coraggio e l'esempio", organizzato proprio per mercoledì 23 maggio alle 17 presso il Museo Cambellotti in piazza San Marco a Latina dal neocostituito movimento “Futuro Comune e l'associazione culturale Anima Latina.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Etica del dovere, legalità e senso dello Stato sono i valori fondanti di ogni società civile. Nell'ambito dell'evento verrà proiettato il film inedito “Uomini soli” di Attilio Bolzoni, giornalista d’'inchiesta ed esperto di mafia. Intervengono il prof. Giorgio Maulucci, il presidente di “Futuro Comune” Matteo Palombo,  il presidente di “Anima Latina” Maurizio Guercio e Alessandro Del Franco per l'associazione "Libera". Modera il direttore del quotidiano “Latina Oggi” Alessandro Panigutti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fase 2, arriva l'ordinanza per le spiagge: si apre il 29 maggio. Ecco le regole

  • Coronavirus Priverno, cluster al centro dialisi: 14 i positivi. La Asl fa il punto della situazione

  • Coronavirus: un morto in provincia, sette nel Lazio e 18 positivi in più

  • Fase 2, la nuova ordinanza nel Lazio: dal 25 maggio riaprono le palestre, dal 29 gli stabilimenti

  • Coronavirus: salgono a 536 i casi in provincia, nel Lazio sono 3786 gli attuali positivi

  • Coronavirus, contagi a Priverno. Il sindaco spegne le polemiche: “Nessuna zona rossa”

Torna su
LatinaToday è in caricamento