Muore in solitudine, anziano ritrovato senza vita ad Aprilia

Un uomo di 76 anni, che viveva in forte stato d'indigenza, è deceduto in casa. La scoperta è stata fatta dai carabinieri dopo 5 giorni: i vicini avevano lanciato l'allarme

Hanno ritrovato il suo corpo in avanzato stato di decomposizione. Era morto, in solitudine, da almeno cinque giorni. Venerdì pomeriggio i carabinieri hanno sfondato la porta del suo appartamento e ha fatto la triste scoperta.

A lanciare l’allarme erano stati i vicini, che non lo vedevano uscire di casa da giorni. Sono stati i forti odori che fuoriuscivano dal suo appartamento a spingere ad avvertire i carabinieri di Aprilia. I militari, giunti nella frazione Vallelata, sono entrati nell’appartamento e hanno trovato senza vita un apriliano di 76 anni, morto probabilmente per un malore.

La triste scoperta è stata fatta venerdì pomeriggio, mentre ieri è stato effettuato l’esame esterno del cadavere: potrebbe essere morto a causa del grande caldo. I carabinieri hanno ritrovato l’anziano in una situazione di forte indigenza.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aprilia, in due tentano di investire i carabinieri: i residenti lanciano vasi contro i militari

  • Fatture false e riciclaggio: la Finanza scopre un'evasione da 100 milioni. Operazione tra Roma e Latina

  • Aprilia, minacce di morte ai carabinieri in via Francia: convalidati i due arresti

  • Si spara con la pistola di ordinanza: muore finanziere in servizio a Gaeta

  • Minacce di morte ai carabinieri: Giorgia Meloni in visita alla caserma di Aprilia

  • Cosa fare nel weekend? Ecco gli eventi a Latina e Provincia

Torna su
LatinaToday è in caricamento