Aprilia, sniffa cocaina mentre guida l'auto sulla Pontina: 52enne denunciato

L’uomo sorpreso dalla polizia stradale impegnata nei controlli sulla 148 e subito fermato. La denuncia per guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti e sotto l’effetto di alcool

Alla guida di un’auto è stato sorpreso dalla polizia stradale mentre sniffava cocaina in auto. E’ accaduto nella serata di ieri, 8 agosto, sulla Pontina. L’uomo, un 52enne di Aprilia è stato denunciato. 

Fermato sulla Pontina

Erano poco prima delle 21 quando una pattuglia del distaccamento della polizia stradale di Aprilia impegnata in un servizio di controllo sulla 148 ha notato una Fiat 600 bianca con a bordo due persone che rallentava bruscamente. Gli agenti si sono avvicinati e hanno visto il conducente intento ad “assumere sostanze stupefacenti per vie nasali”. 

L’uomo appena vista la pattuglia ha gettato lo stupefacente all’interno dell’abitacolo ma è stato subito fermato. 

Gli accertamenti e la denuncia 

Ad attirare l’attenzione degli agenti, una volta fermata l’auto, anche il forte odore di sostanza alcolica che emanavano le due persone a bordo. Il 52enne, con il suo consenso, è stato accompagnato presso l’ospedale Goretti per i prelievi biologici. Dalle analisi è emerso che aveva assunto cocaina e alcool; per questo per lui è scattata la denuncia per guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti e sotto l’effetto di alcool avendo un tasso superiore a 0,85. Il veicolo è stato sottoposto al sequestro ai fini della confisca. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sezze, prostituzione minorile: 50enne fa sesso con una ragazzina pagando la madre

  • Straordinaria scoperta a Priverno: scheletri e sepolture di epoca medievale

  • Lavori sulle condotta idrica, Latina senza acqua giovedì 12 settembre

  • Garage a fuoco in via Geminiani: evacuato un palazzo. Intossicati alcuni residenti

  • Incidente sul lavoro a via Monti, lesioni compatibili con la caduta dal ponteggio

  • Cosa fare nel weekend? Ecco gli eventi a Latina e Provincia

Torna su
LatinaToday è in caricamento