Aprilia, sposato due volte: 53enne processato per bigamia

L'uomo risulta coniugato due volte presso lo stato civile del Comune, la prima con un'italiana, la seconda con una straniera

Deve rispondere di bigamia un 53enne di Aprilia comparso questa mattina davanti al giudice per l’udienza preliminare del Tribunale di Latina Mario La Rosa.

Secondo l’accusa, alla luce di una serie di accertamenti effettuati presso lo stato civile del Comune di Aprilia, l’uomo  si sarebbe sposato due volte: il primo matrimonio lo avrebbe contratto con un’italiana, il secondo – registrato il 17 febbraio 2016 sempre al municipio di Aprilia - con una donna di nazionalità straniera.

Il pubblico ministero aveva chiesto la trasformazione della pena detentiva (che ammontava a 4 mesi di reclusione), in una sanzione pecuniaria, per un ammontare di 30mila euro. L’udienza a causa di un impedimento dell’avvocato difensore è stata rinviata al 20 giugno prossimo.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Incidente a Cisterna: alla guida ubriaca esce fuori strada. Auto contro la rivendita di frutta

  • Cronaca

    Formia, paura per un incendio sul treno: agente della Polfer spegne il rogo ma resta intossicato

  • Incidenti stradali

    Incidente sulla Pontina all'altezza di Borgo Montello: tir fuori strada

  • Cronaca

    Lavoratore licenziato, Corden Pharma condannata a reintegrarlo

I più letti della settimana

  • Incidente a Sezze: 20enne guidava l'auto del padre senza patente e dopo aver assunto droga

  • Giro d’Italia 2019: quinta tappa nella provincia pontina. Come seguire la Corsa Rosa

  • Si presenta la lista Più Europa-Italia in Comune: Emma Bonino a Latina

  • Giro d’Italia: pit stop della Carovana Rosa a Latina: è grande festa a piazzale Prampolini

  • Sabaudia, la città delle dune diventa "plastic free": 2mila borracce distribuite in spiaggia

  • Al Francioni si gioca la finale di Coppa Italia serie D: strade chiuse e divieti di sosta

Torna su
LatinaToday è in caricamento