Aprilia, coltellate tra vicini di casa: padre e figlio condannati a 9 anni per tentato omicidio

I due aveva ferito gravemente un uomo durante una lite in un palazzo di via Inghilterra

Pesante condanna per padre e figlio di Aprilia che nel corso di un litigio accoltellarono un vicino di casa. Renato e Alessandro Trifogli, 61 e 33 anni, sono stati riconosciuti colpevoli di tentato omicidio e condannati a 9 anni di reclusione a fronte di una richiesta dell’accusa di otto anni.

I fatti risalgono al novembre 2013 quando all’interno di una palazzina di via Inghilterra una banale discussione era degenerata tanto che un 43enne era rimasto a terra sanguinante, ferito da alcuni colpi di coltello. Le indagini condotte dai carabinieri avevano portato subito all’individuazione dei responsabili, padre e figlio, con i quali il ferito aveva avuto in precedenza altri scambi verbali e al ritrovamento sulle scale del palazzo dell’arma, un coltello da cucina.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per entrambi era scattato l’arresto. Ieri mattina l’ultima udienza del processo a loro carico davanti al Tribunale presieduto da Gianluca Soana: il pm Valerio De Luca nella sua requisitoria ha chiesto una condanna a otto anni di carcere per ciascuno dei due imputati ma il collegio è andato oltre comminando una pena di nove anni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sermoneta, dolore per la scomparsa della 17enne Angela. I suoi organi salveranno 5 vite

  • Aggressione sulla pista ciclabile, l'arrestato al giudice: "Le ragazze mi avevano rubato il telefono"

  • Presi con 22 chili di cocaina nel camion della frutta: "Non sapevamo nulla"

  • Fiumi di droga dalla Spagna al sud pontino: 22 arresti. Armi e bombe per eliminare i rivali

  • Operazione antidroga dei carabinieri nel sud pontino: 22 in manette. I nomi degli arrestati

  • Coronavirus Latina: nessun caso in provincia, 9 nel Lazio. Attenzione puntata sui voli internazionali

Torna su
LatinaToday è in caricamento