Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Armi e droga, come si è arrivati all’arresto dei due cittadini albanesi | IL VIDEO

 

Due uomini di origini albanesi sono stati arrestati dalla Squadra Mobile al termine di una serie di perquisizioni che hanno portato anche al rinvenimento, e al sequestro, di una pistola revolver, completa cartucce dello stesso calibro già inserite nel caricatore e pronta a sparare, di 35 grammi di marijuana e 4 di hashish. 

Operazione che, come è stato spiegato nel corso diana conferenza stampa, nasce dalla “ferma volontà del Questore di mettere sotto pressione investigativa i diversi ambiti criminali che affliggono la nostra provincia e in particolar modo la criminalità legata al traffico di stupefacenti”. 

“Abbiamo tolto dal territorio criminali pericolosi e senza scrupoli” ha detto il dirigente della Squadra Mobile Carmine Mosca che ha illustrato come si è arrivato all’arresto dei due cittadini albanesi. Per un terzo sono state avviate le pratiche per l’espulsione.

Potrebbe Interessarti

Torna su
LatinaToday è in caricamento