Nasconde un arsenale, armi e munizioni nel capannone: arrestato

In manette agricoltore di 46 anni; il blitz della polizia aBorgo Montello dove in una cella frigorifera sono stati trovati 5 fucili, un silenziatore, 1000 cartucce, 500 pugnali e una scacciacani. Indagini in corso

Un vero e proprio arsenale di armi e munizionamento quello trovato dagli agenti della squadra mobile.

Il blitz è scattato questa mattina nella zona di Borgo Montello dove nella cella frigorifera di un capannone adibito a deposito industriale sono stati trovati 5 fucili, un silenziatore, circa 1000 cartucce, rispettivamente calibro 12 e 20, nonché 500 pugnali ed una pistola scacciacani priva di tappo rosso.

In manette, di concerto con il sostituto procuratore Gregorio Capasso, è finito un uomo di 46 anni di Borgo Montello, coltivatore diretto, già destinatario di un provvedimento di divieto di detenzione di  armi e munizioni emesso dal Prefetto di Latina nel 2012. 

Sono in corso accertamenti tecnici finalizzati a verificare se detti fucili siano stati utilizzati per commettere reati.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spaccio di droga e corruzione: 34 arresti a Latina. Coinvolti due agenti della polizia penitenziaria

  • Droga e corruzione in carcere, i nomi dei 34 arrestati dell'operazione "Astice"

  • Sezze, prostituzione minorile: 50enne fa sesso con una ragazzina pagando la madre

  • La buona sanità a Formia, bimbo cade e si rompe la milza: il chirurgo torna in ospedale e lo salva

  • Astice e cocaina in carcere: in cambio di favori soldi e droga agli agenti corrotti

  • Garage a fuoco in via Geminiani: evacuato un palazzo. Intossicati alcuni residenti

Torna su
LatinaToday è in caricamento