Arsenale in casa: sequestrati armi, munizioni e oltre 31 chili di materiale pirotecnico

L'operazione della Guardia di Finanza che ha rinvenuto le armi, tra cui anche 4 fucili artigianali, le munizioni e l'ingente quantitativo di materiale pirotecnico in casa di un uomo di Cisterna

Armi, munizioni ed un ingente quantitativo di materiale pirotecnico: questo quanto rinvenuto dalla Guardia di Finanza in casa di un uomo di Cisterna e sequestrato. 

L’operazione dei finanzieri del Nucleo PT Latina è arrivata dopo giorni di intensa attività finalizzata alla prevenzione e repressione dei traffici illeciti e detenzione di armi e materiale esplodente, anche in vista dell’avvicinarsi delle festività di fine anno. 

A seguito di accurate indagini, spiegano le fiamme gialle, l’uomo è stato individuato “quale possibile detentore dei cosiddetti botti connotati da un’alta potenzialità offensiva e da un elevato indice di pericolosità in caso di uso”.

Nel corso della perquisizione domiciliare sono così stati rinvenuti: 31,573 chili di materiale pirotecnico di fattura artigianale, IV e V categoria; 4.382 cartucce di vario calibro; 4 fucili di fattura artigianale; una pistola modificata; 2 pugnali con lama da 25 e 13 cm; 2 affusti per pistola ad aria compressa; una canna di pistola; 2 tubi cilindrici con filettatura; 31 spolette; 2 mini rotoli di miccia esplosiva; 2 etti di polvere da sparo; e 180 mortai,

Tutto il materiale illecitamente detenuto è stato posto sotto sequestro. L’uomo è stato segnalato alla Procura per mancata Licenza autorizzativa a detenere artifizi pirotecnici, detenzione abusiva di artifizi pirotecnici, detenzione abusiva di armi e munizioni, alterazioni di armi, fabbricazione o commercio abusivi di materiale esplodente, detenzione abusiva di precursori di esplosivi, omessa denuncia di materie esplodenti e detenzione abusiva di armi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gatto incatenato e maltrattato: la segnalazione a Latina

  • Cimitero di auto rubate in un terreno: scompare il materiale sequestrato

  • Guida Michelin 2020: c'è l’Acqua Pazza di Ponza tra i ristoranti “stellati” del Paese

  • Spaccio a piazza Moro, Girondino condannato a tre anni e mezzo di carcere

  • Tabacco riscaldato e sigarette elettroniche riducono dell'80% i livelli di monossido di carbonio: lo studio italiano

  • Incendio ed esplosione in un capannone a Sabotino: intervengono i vigili del fuoco

Torna su
LatinaToday è in caricamento