Ventunenne arrestato dalla polizia, era ricercato per essersi sottratto all’obbligo di firma

Gli agenti questa mattina hanno ha individuato e tratto in arresto il giovane che si era reso irreperibile nonostante fosse sottoposto all'obbligo di presentarsi alla Polizia Giudiziaria

Arrestato oggi dalla polizia un giovane ricercato dopo essersi sottratto all’obbligo di firma. 

Questa mattina intorno alle 12.30 il 21enne di origini romene, che si era reso irreperibile nonostante fosse sottoposto all’obbligo di presentarsi alla Polizia Giudiziaria, è stato individuato dagli agenti nel corso di servizi di controllo del territorio nei pressi di via Corridoni. 

Il 21enne, oltre ad annoverare diversi precedenti penali e di polizia, era anche ricercato perché colpito dal ripristino della custodia cautelare in carcere, provvedimento emesso dal Tribunale di Latina nella mattinata odierna.Dopo essere stato tratto in arresto dagli agenti della Squadra Mobile e della Squadra Volante il 19 maggio scorso per i reati di ricettazione, porto abusivo di armi, resistenza e lesioni pubblico ufficiale, il 4 luglio era stato scarcerato e sottoposto all’obbligo di firma davanti alla Polizia Giudiziaria per tutti i giorni della settimana; provvedimento a cui si era illegalmente sottratto dal 2 novembre.

Proprio per questa violazione, i giudici del tribunale di Latina hanno sostituito la misura meno afflittiva dell’obbligo di firma con quella della custodia carceraria, che questa mattina, a poche ore dalla sua emissione, è stata tempestivamente eseguita.

Il 21enne dopo le formalità di rito è stato associato presso la locale casa circondariale di Latina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Concorso al Senato, 30 posti da assistente parlamentare: come candidarsi

  • Desirée, parla la mamma a Porta a Porta: "Con le cure obbligatorie sarebbe viva"

  • "Madame furto" questa volta non si salva dal carcere: dai domiciliari finisce in cella

  • Non paga il pedaggio in autostrada, smascherato: danni per 10mila euro

  • Omicidio di camorra del '92: quattro arresti tra le province di Caserta e Latina

  • Fiumi di denaro riciclati nell'impresa: due arresti e maxi sequestro da 1 milione di euro

Torna su
LatinaToday è in caricamento