Asili nido, Zuliani: “Controlli fiscali per chi iscrive i proprio figli”

Proposta della consigliera Pd per ristabilire graduatorie basate sui diritti: tante le segnalazioni di genitori scavalcati da "furbetti" con tenore di vita alto ma che dichiarano un basso reddito

Controlli fiscali anche alle famiglie che decidono di iscrivere i proprio figli agli asili nido comunali.

Questo l’obiettivo della consigliera comunale del Pd Nicoletta Zuliani che ha raccolto le denunce di molti genitori che si sono visti tirare fuori dalle graduatorie pur avendo un Isee inferiore a quello di altre famiglie che non dichiarano i loro effettivi redditi.

“Abbiamo ricevuto tantissime segnalazioni di genitori che, pur avendo le carte in regola, non riescono a iscrivere i propri figli negli asili nido comunali di Latina e si vedono superare da chi ha di fatto redditi più alti dei loro ma non li dichiara” afferma Zuliani. 

“I controlli messi in campo dal Comune – spiega la consigliera – sono molto superficiali: ci si limita, cioè, a visionare le domande complete dell’Isee e verificare che i dati siano corretti, non che siano veri. Noi invece possiamo coinvolgere l’agenzia delle entrate e la Guardia di finanza segnalando i dichiaranti per un controllo".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In questo senso la consigliera Zuliani aveva anche “presentato la proposta all’amministrazione di partecipare all’accertamento fiscale. Si sarebbe trattato di stipulare una convenzione con Inps e agenzia delle entrate. Poi attraverso l’incrocio delle banche dati, con un software tarato sugli standard di sicurezza informatica e adeguato al trattamento dei dati personali, nelle casse comunali sarebbe andato a finire il 100% delle tasse evase o eluse recuperate anche grazie a segnalazioni qualificate. Una mozione inspiegabilmente bocciata dal consiglio comunale con la promessa di effettuare i controlli attraverso le procedure di iscrizione agli asili nido”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Priverno, cluster al centro dialisi: 14 i positivi. La Asl fa il punto della situazione

  • Coronavirus: un morto in provincia, sette nel Lazio e 18 positivi in più

  • Tragedia nelle acque del Circeo: sub accusa un malore in acqua e muore

  • Coronavirus Latina: due nuovi casi positivi in provincia. Muore una donna al Goretti

  • Coronavirus, i contagi tornano a crescere: 7 nuovi casi da nord a sud della provincia

  • Coronavirus: salgono a 549 i casi in provincia. Nel Lazio 20 positivi in più, i dati di tutte le Asl

Torna su
LatinaToday è in caricamento