Ater, dalla Regione fondi per 160 alloggi popolari in provincia

La giunta Polverini approva due delibere: garantiti a 7 comuni 15 milioni di euro per la realizzazione delle abitazioni. Una condizione: i lavori devono partire entro 13 mesi

Sede dell'Ater di Latina

La Regione Lazio ha dato il via libera per la realizzazione di 160 nuovi alloggi di edilizia residenziale pubblica nella provincia di Latina.

La ginta della Polverini, infatti, ha approvato due delibere che garantiscono il finanziamento di 3 milioni e 337mila euro per la realizzazione di 42 nuovi alloggi Ater nel comune di Cisterna e di altri 11 milioni e 700mila euro per la conferma del programma di edificazione dell’Ater in altri 6 comuni della provincia. Nello specifico ci si occuperà dei 48 alloggi di Aprilia, dei 15 di Cori, dei 7 di Gaeta, dei 15 di Itri, dei 24 di Pontinia e dei 9 di Roccagorga.

“Si tratta – spiega l’assessore alle Politiche per la Casa, Teodoro Buontempo – di un passaggio decisivo, per dare una risposta concreta all’emergenza abitativa in provincia di Latina, guardando alle fasce più deboli della popolazione. La Regione garantirà oltre 15 milioni di euro e questo è uno sforzo davvero straordinario, soprattutto in un momento tanto delicato dal punto di vista economico”.

Un occhio di riguardo quindi per quei comuni in difficoltà che da tempo necessitavano di un intervento concreto da parte della Regione per risolvere l’annoso problema delle abitazioni. E lo conferma lo stesso Buontempo: “Nel programma messo a punto dall’Ater di Latina ci sono comuni importanti, che da tempo chiedevano interventi sul fronte della casa”.

Ma la giunta Polverini, oltre a garantire i finanziamenti, detta anche ai singoli comuni interessati e all’Ater di Latina dei tempi entro il quale i lavori dovranno cominciare altrimenti i soldi torneranno direttamente da dove sono venuti, vale a dire dalle casse della Regione. “Con queste due delibere – spiega Buontempo - avviamo un percorso che ha inoltre una precisa data di partenza: entro tredici mesi, infatti, dovranno iniziare i lavori, altrimenti i fondi impegnati torneranno nella disponibilità della Regione. Del resto, l’Ater di Latina ci ha già fatto sapere che ad Aprilia e a Cisterna di Latina le opere sono immediatamente cantierabili e questa è un’ulteriore garanzia che presto si passerà dalle parole ai fatti”.
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sezze, prostituzione minorile: 50enne fa sesso con una ragazzina pagando la madre

  • Straordinaria scoperta a Priverno: scheletri e sepolture di epoca medievale

  • Lavori sulle condotta idrica, Latina senza acqua giovedì 12 settembre

  • Garage a fuoco in via Geminiani: evacuato un palazzo. Intossicati alcuni residenti

  • La buona sanità a Formia, bimbo cade e si rompe la milza: il chiururgo torna in ospedale e lo salva

  • Incidente sul lavoro a via Monti, lesioni compatibili con la caduta dal ponteggio

Torna su
LatinaToday è in caricamento