Incendi dolosi tra Priverno e Maenza, visita dell’assessore Ricci

L'assessore regionale all'Agricoltura ha visitato i luoghi degli attentati incendiari degli ultimi mesi e parlato con abitanti e agricoltori, constatando la paura e la rabbia accogliendo i loro appelli disperati

L’assessore regionale all’Agricoltura Sonia Ricci nei territori tra Priverno e Maenza colpiti negli ultimi mesi dagli attentati incendiari che hanno messo in ginocchio diverse aziende.

La visita dell’assessore nella mattinata di ieri accompagnata dal sindaco di Priverno Angelo Delogu, il vicesindaco Anna Maria Bilancia e il consigliere delegato all'Agricoltura Enrica Onorati, insieme al primo cittadino di Maenza Francesco Mastracci, il presidente provinciale CIA (Confederazione Italiana Agricoltori) Argeo Perfili e il presidente regionale CIA Ettore Togneri.

Durante il suo giro nei territori distrutti dai roghi la Ricci ha potuto constatare con i suoi occhi l'entità dei danni riportati dalle strutture e, parlando con gli abitanti, capire la loro disperazione e la loro paura assicurando l'impegno dell'Ente di Via della Pisana a favore delle vittime.
“Conosco molto bene questa terra – afferma l'assessore regionale all'agricoltura – e so cosa voglia dire vedere il proprio lavoro e i propri sacrifici distrutti da un incendio. Capisco perfettamente, quindi, la rabbia e la disperazione degli abitanti e degli agricoltori, ma voglio che sappiano che non sono soli. La mia presenza qui testimonia la volontà della Regione Lazio di venire incontro alle esigenze di chi ha subito un attacco vile e sconsiderato”.

“L'Assessore Ricci, parlando con i molti cittadini che hanno preso parte alla visita – spiegano dal Comune di Priverno -, ha prospettato alcune delle iniziative che la Regione potrebbe mettere in campo. Per ora si è solamente nel campo delle possibilità e delle ipotesi, ma non è escluso che una di queste potrebbe presto diventare realtà. La Regione, ad esempio, potrebbe pensare ad una tutela assicurativa che copra i danni subiti dalle aziende in questi ultimi mesi, oppure fungere da garante nei confronti degli istituti di credito nel caso in cui gli allevatori e i coltivatori decidessero di chiedere prestiti per ricostruire le strutture andate distrutte. L'Assessore, inoltre, parlerà di quanto sta accadendo con il Prefetto e solleciterà la Guardia Forestale affinché si unisca alle indagini e dia supporto alle altre forze dell'ordine”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Soddisfazione per la visita dell’assessore Ricci e la vicinanza della Regione che “dà maggior forza alle azioni di supporto che il sindaco Delogu e gli altri amministratori intenderanno mettere in campo nei prossimi giorni” è stata espressa proprio dal Comune di Priverno che plaude anche il lavoro portato avanti dagli investigatori, presenti sul territorio 24 ore su 24 per trovare una soluzione al caso nel minor tempo possibile. “Il supporto della Regione – afferma il sindaco Delogu – sarà fondamentale in questa fase. Con il Sindaco Mastracci vogliamo verificare la possibilità di mettere sul campo una task force che rafforzi, tanto di giorno quanto di notte, i controlli già presenti sul territorio. Se da Via della Pisana saranno pronti ad appoggiare questa nostra proposta, potremmo ben presto innalzare il livello di guardia”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 4 nuovi casi: uno è un autista dei bus. La Asl: "Rischio diffusione per presenza di asintomatici"

  • Coronavirus, molti pazienti ex covid presentano sindrome post traumatica da isolamento

  • Coronavirus Anzio, tornano i contagi: tre nuovi casi registrati in città

  • Coronavirus: nel Lazio 12 nuovi casi. In provincia positiva una donna rientrata dal Brasile

  • Aggressione sulla pista ciclabile, l'arrestato al giudice: "Le ragazze mi avevano rubato il telefono"

  • Coronavirus: nessun caso in provincia, 13 nuovi pazienti nel Lazio e 58 guariti

Torna su
LatinaToday è in caricamento