Attentato a Libera, una fiaccolata per dire no alla mafia

Un momento di solidarietà organizzato dalla Cgil di Roma e del Lazio e dalla Cgil di Latina per dimostrare la forza di una città che si oppone alle infiltrazioni della criminalità organizzata

Dire di no alla mafia e a tutte le infiltrazione della criminalità organizzata nel territorio di Latina. Questo è l’obiettivo principale della fiaccolata che si terrà giovedì nel tardo pomeriggio a Latina.

Dopo l’attentato compiuto nella notte di sabato 22 ottobre contro il Villaggio della Legalità di Libera a Borgo Sabotino, che ha visto distruggere tutto il campo e le varie strutture che lo circondavano, la Cgil di Roma e del Lazio insieme alla Cgil di Latina, hanno voluto mandare un messaggio chiaro e forte alle organizzazioni mafiose che si stanno infiltrando nel tessuto economico e sociale del capoluogo pontino, dando vita ad un grande momento di solidarietà nei confronti dell’associazione guidata da Don Luigi Ciotti.

L’invito è stato esteso a tutte le istituzioni locali, ai singoli cittadini, alle realtà associative, alle forze politiche e tutti quanti vogliano partecipare. E l’obiettivo è uno solo, essere in tanti per dimostrare la forza e la coesione di una città che si oppone fermamente alla mafia e alla criminalità organizzata. L’appuntamento è per giovedì 27 ottobre in piazza del Popolo alle 18.30.

Potrebbe interessarti

  • Sperlonga: una statua di sabbia e due palloni rossi giganti per l'uscita di "IT Capitolo Due"

  • Per Ferragosto la tradizionale processione della Madonna Stella Maris, ma non in mare

  • Ponza su Rai5: la perla del Tirreno rivive tra le immagini e i racconti degli isolani

  • Aprilia, in moto la macchina organizzativa per la Festa di San Michele Arcangelo

I più letti della settimana

  • Cisterna, panico dopo la festa di San Rocco: ruba un'auto e a folle velocità attraversa l'isola pedonale

  • Incidente sulla Frosinone-Mare, si aggrava il bilancio delle vittime: muore anche Elisa Sperduti

  • Controlli del Nas negli alloggi per anziani: chiuse tre strutture a Sezze

  • Ritrovato il cadavere di un uomo in un'azienda su via dei Monti Lepini

  • Ispezioni nei ristoranti: chiuso un take away al Circeo, sequestri in una pizzeria-kebab di Latina

  • Malviventi in azione a Cisterna e Latina: nel mirino due farmacie

Torna su
LatinaToday è in caricamento