Atti persecutori e botte alla ex fidanzata, in manette un 29enne

E' accaduto a San Felice Circeo. La ragazza è stata costretta a barricarsi nel suo negozio. All'arrivo dei carabinieri il giovane ha opposto resistenza tentando di aggredire anche i militari

Prima ha aggredito verbalmente la sua fidanzata, poi è passato alle mani. Le si è avventato contro e le ha strappato i capelli costringendo la giovane a barricarsi all’interno del suo negozio. Quando i carabinieri sono arrivati sul posto, allertati da alcuni passanti, il ragazzo ha tentato anche di aggredire i militari.

E’ accaduto tutto ieri sera, 18 aprile, a San Felice Circeo. In manette è finito un 29enne del luogo, arrestato per atti persecutori e resistenza a pubblico ufficiale. La vittima aveva già presentato in passato diverse denunce per essere stata malmenata dal fidanzato. Il giovane, espletate le formalità di rito, è stato condotto presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sperlonga, tromba d'aria si abbatte sul litorale: danni agli stabilimenti

  • Sermoneta, dolore per la scomparsa della 17enne Angela. I suoi organi salveranno 5 vite

  • Presi con 22 chili di cocaina nel camion della frutta: "Non sapevamo nulla"

  • Coronavirus, due nuovi casi in provincia: positivi a Latina ed Aprilia

  • Lutto nell'Arma: stroncato da un malore un luogotenente dei carabinieri del Nas di Latina

  • Coronavirus: in provincia nessun nuovo caso, 11 pazienti nel Lazio e un decesso

Torna su
LatinaToday è in caricamento