Minacce e botte alla ex moglie, i carabinieri arrestano un 45enne

E' accaduto a Cori. Il provvedimento è stato emesso dal tribunale di Latina dopo la denuncia della donna, alla quale l'uomo aveva procurato diverse lesioni e un grave stato di ansia

Dopo la seperazione dalla moglie aveva cominciato a renderle la vita un inferno. Minacce, ingiurie e addirittura aggressioni che avevano procurato alla donna diverse lesioni. La vittima ha denunciato tutto e nella giornata di ieri per l’uomo, un 45enne di Cori, è scattato l’arresto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un provvedimento, emesso dal tribunale di Latina il 3 gennaio su richiesta della Procura della Repubblica, che è stato eseguito dai carabinieri della stazione di Cori. Il 45enne è accusato di atti persecutori e lesioni personali. I ripetuti comportamenti aggressivi e le minacce avevano procurato alla ex coniuge una grave stato di ansia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Latina, 227 i contagiati in provincia. Nel Lazio 173 casi positivi in un giorno

  • Coronavirus Latina: 237 contagi in provincia, 195 casi positivi in più nel Lazio in un giorno

  • Coronavirus, controlli della polizia: scoperta parrucchiera che lavorava in casa. Denunciata

  • Coronavirus Latina: nel Lazio 2.642 positivi, ma ci sono 24 guariti nelle ultime 24 ore

  • Coronavirus, Latina piange la morte del ginecologo Roberto Mileti. E' la tredicesima vittima in provincia

  • Terracina, 250 mascherine donate al Comune. Il biglietto: "Dal vostro concittadino Gabriele Orlandi"

Torna su
LatinaToday è in caricamento