homemenulensuserclosebubble2shareemailgoogleplusstarcalendarlocation-pinwhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsapptelegramcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companiessunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Aggredito, picchiato e rapinato a Borgo Sabotino, arresto lampo della polizia

La vittima un uomo di origini romene di 39 anni malmenato da due connazionali che gli hanno postato via poche decine di euro, il telefono e un pacchetto di sigarette. Arrestato un 42enne subito rintracciato dalla polizia

Arresto lampo della polizia che immediatamente intervenuta dopo una rapina messa a segno ieri sera a Borgo Sabotino ha subito arrestato uno dei due responsabili.

La vittima un uomo di 39 anni di origini romene, aggredito, picchiato e rapinato da due connazionali. I fatti sono accaduti intorno alle 20 nella frazione di Latina nei pressi del supermercato Conad.

Giunti sul posto gli uomini della Squadra Volante hanno subito raccolto la testimonianza della vittima che ha raccontato di essere stato aggredito da due connazionali, uno dei quali armato di taglierino, che lo hanno selvaggiamente malmenato per portagli via poche decine di euro, un telefono cellulare ed un pacchetto di sigarette. Poi la fuga dei due per la campagna circostante.

La ricognizione intrapresa nell’immediatezza ha permesso agli agenti di individuare uno dei due rapinatori che, vistosi accerchiato, ha provato a mimetizzarsi tra la vegetazione. Una fuga che si è rivelata inutile; la polizia lo ha bloccato e arrestato mentre del complice si sono perse le tracce.

Nel corso della perquisizione personale, indosso al malvivente è stato rinvenuto il taglierino utilizzato per compiere la rapina. L’uomo, un 42enne di origini romene e residente a L’Aquila già gravato di diversi especifici precedenti penali, è stato arrestato per rapina aggravata, porto abusivo di arma da taglio e lesioni personali. Dopo le formalità di rito, come disposto dalla Autorità giudiziaria, è stato tradotto presso la locale casa circondariale.

Soccorso e visitato dai medici dell’ospedale Goretti il 39enne vittima dell’aggressione ha riportato la frattura del setto nasale e diverse ecchimosi sulle parti del corpo.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Spaccio ed estorsioni, maxi operazione della polizia: arresti tra Latina e Terracina

    • Cronaca

      Scoperti tassisti abusivi a Fondi, sequestrate tre auto e multe della guardia di finanza

    • Cronaca

      Discarica, Coletta: “Sarebbe una beffa la riapertura di un invaso al Montello”

    • Cronaca

      Pusher arrestato a Terracina, trovato con l’eroina e i soldi dello spaccio

    I più letti della settimana

    • Fuori strada contro un albero sulla Litoranea, ragazza di 34 anni in gravi condizioni

    • Incidente sull’Appia: tragico scontro fra auto: muore un uomo di 67 anni

    • Spaccio ed estorsioni, maxi operazione della polizia: arresti tra Latina e Terracina

    • Lavori sulla rete idrica, tre comuni pontini senz’acqua venerdì 1 luglio

    • Scontro all'alba sulla Pontina, un'auto si ribalta: sei persone ferite

    • Omicidio a Velletri, era di Cisterna il pizzaiolo ucciso fuori dal suo locale

    Torna su
    LatinaToday è in caricamento