Bullismo e omertà a Fondi, 16enne picchiato davanti al Municipio

Un 18enne ha rotto il setto nasale di un giovane di 16 anni spingendolo contro lo spigolo della sede del Comune. Silenzio da parte di tutti i testimoni che hanno assistito alla lite

Il Municipio di Fondi

Grave episodio di bullismo e omertà ieri pomeriggio a Fondi, dove un normale litigio tra giovani si è trasformato in una baruffa che è costata a uno dei due una prognosi di 30 giorni. Un 18enne dopo aver picchiato un ragazzino di due anni più piccolo di lui, infatti, è stato protetto dagli altri ragazzini che al momento della rissa erano presenti sul posto.

L’episodio è accaduto proprio davanti al Municipio del comune pontino. Per motivi ancora da capire due giovani si sarebbero scazzottati davanti ad una serie di testimoni. Ad avere la peggio è stato il 16enne che spintonato contro lo spigolo del Municipio si è rotto il setto nasale. Trasportato dagli operatori sanitari del 118 al San Giovanni di Dio, gli sono stati prognosticati 30 giorni prima della guarigione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Fortunatamente la polizia è riuscita ad identificare il 18enne aggressore ma solo grazie alla descrizione fornita dalla vittima. Tutti gli altri ragazzini che hanno assistito alla lite violenta hanno alzato un muro di omertà.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sperlonga, tromba d'aria si abbatte sul litorale: danni agli stabilimenti

  • Sermoneta, dolore per la scomparsa della 17enne Angela. I suoi organi salveranno 5 vite

  • Presi con 22 chili di cocaina nel camion della frutta: "Non sapevamo nulla"

  • Lutto nell'Arma: stroncato da un malore un luogotenente dei carabinieri del Nas di Latina

  • Coronavirus: in provincia nessun nuovo caso, 11 pazienti nel Lazio e un decesso

  • Aggressione sulla pista ciclabile, l'arrestato al giudice: "Le ragazze mi avevano rubato il telefono"

Torna su
LatinaToday è in caricamento