Capodanno a Latina, nessuna ordinanza contro i botti. L’appello del sindaco

Anche il capoluogo si prepara alla notte di San Silvestro: in piazza del Popolo ospite d’eccezione Giobbe Covatta. Sul palco anche la cover band di Vasco “Doppio Senso”. Il sindaco si rivolge ai cittadini e al loro buon senso per l’uso in aree pubbliche di botti e petardi

Anche Latina si prepara alla notte di Capodanno. E il 2018 nel capoluogo pontino si aprirà all’insegna della risata e della musica italiana: protagonisti della serata sul palco che sarà allestito in piazza del Popolo saranno infatti Giobbe Covatta e la cover band di Vasco Rossi “Doppio Senso”. 

L’evento per la notte di San Silvestro è promosso dal Comune e organizzato dalla Pro Loco di Latina Centro Lido. 

I primi a salire sul palco intorno alle 22.15 saranno i “Doppio Senso” che poi intorno alle 23 lasceranno la scena alla comicità esilarante ed impegnata di Covatta che accompagnerà il pubblico fino alla mezzanotte con il suo spettacolo “Il meglio di” prima di far salire di nuovo sul palco la cover band di Vasco. 

Controlli delle Forze dell'Ordine in piazza 

“Le nuove disposizioni per gli eventi in tema di sicurezza, assunte dopo i fatti di Torino del giugno scorso, non consentono la vendita né l’accesso di bottiglie in vetro e lattine - spiegano dall’Amministrazione comunale -. Ogni ingresso alla piazza sarà tenuto sotto controllo dalle Forze dell’Ordine e dalla Polizia locale anche attraverso metal detector". 

L’appello del sindaco per l’uso dei botti

Per quanto riguarda l’uso dei botti per la notte di Capodanno, il Sindaco Damiano Coletta ha deciso di non adottare alcuna ordinanza specifica. Ma il primo cittadino vuole rivolgere il suo appello “al buon senso e alla sensibilità di tutti i cittadini affinché evitino di fare esplodere botti e petardi nelle aree pubbliche per la tutela della sicurezza urbana e nel rispetto di animali, bambini, anziani e persone malate”. 

A tal fine, ricorda l’Amministrazione, che c’è già il Regolamento comunale di Polizia Urbana (art.16, comma 5, titolo IV contenente norme di tutela ambientale) a restringere la possibilità di usare alcune categorie di fuochi d’artificio, tra cui petardi e botti, richiamando la normativa di riferimento. Lo stesso Regolamento prevede una sanzione di 300 euro per chiunque violi le disposizioni prescritte”. 

Gli eventi per il Capodanno a Latina e provincia 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alla guida di una Smart a 145 km/h sulla Pontina: patente ritirata a un automobilista

  • Infermiera caposala del Goretti rubava farmaci e ricette, condannata a due anni

  • Fatture false e riciclaggio: la Finanza scopre un'evasione da 100 milioni. Operazione tra Roma e Latina

  • Donna scomparsa da giorni a Doganella, l’appello dei familiari per ritrovarla

  • Aprilia, minacce di morte ai carabinieri in via Francia: convalidati i due arresti

  • I “4 Ristoranti” di Alessandro Borghese sulla Riviera d’Ulisse: trionfa la Ricciola Saracena

Torna su
LatinaToday è in caricamento