Operazione della Squadra Mobile contro il caporalato, arrestato un cittadino indiano

In manette un uomo di 36 anni: l'operazione di oggi è scattata in seguito ad una serie di controlli che sono stati eseguiti nelle campagne dove vengono impiegati immigrati

Operazione della Squadra Mobile di Latina contro il caporalato che ha portato all’arresto di un cittadino indiano di 36 anni, Karambir Singh  residente a Pontinia e dipendente di una ditta ortofrutticola Ortolandia, sulla Migliara 45.

L’operazione di oggi è scattata in seguito ad una serie di controlli che sono stati eseguiti nelle campagne dove vengono impiegati immigrati.

Secondo quanto accertato dalla polizia, l’uomo gestiva un gruppo di 34 indiani, tutti dipendenti, con contratti stagionali o a tempo determinato, della stessa ditta, che tuttavia risulta estranea alle vicende. A collaborare con le forze dell'ordine sono stati circa 10 connazionali, che hanno raccontato di essere costantemente controllati e di essere stati costretti a versare al "caporale" i primi stipendi di lavoro.

All'arrestato sono contestate anche le accuse di estorsione e tentata estorsione. In un caso infatti era riuscito a farsi consegnare del denaro da un altro lavoratore dell'azienda in cambio del rinnovo del contratto. La stessa richiesta, non portata a termine, era stata avanzata ad altri due lavoratori indiani. 

LE PAROLE DEL CAPO DELLA SQUADRA MOBILE: IL VIDEO

In modo autonomo e del tutto arbitrario, il 34enne aveva creato un sistema attraverso il quale esercitava un'attività organizzata di intermediazione, reclutava le maestraenze a giornata mediante un gruppo di whatsapp, sfruttava le condizioni di bisogno dei suoi connazionali e gestiva tutto il lavoro, riducendo le pause e facendoli lavorare anche 11-12 ore al giorno, senza riposi settimanali, senza contratto, senza ferie o permessi per malattia.

Se poi il contratto era in scadenza, li costringeva a pagare somme tra i 300 e i 500 euro, dietro minaccia di perdere il posto di lavoro. 

          

           

          

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alla guida di una Smart a 145 km/h sulla Pontina: patente ritirata a un automobilista

  • Aprilia, in due tentano di investire i carabinieri: i residenti lanciano vasi contro i militari

  • Infermiera caposala del Goretti rubava farmaci e ricette, condannata a due anni

  • Fatture false e riciclaggio: la Finanza scopre un'evasione da 100 milioni. Operazione tra Roma e Latina

  • Aprilia, minacce di morte ai carabinieri in via Francia: convalidati i due arresti

  • Donna scomparsa da giorni a Doganella, l’appello dei familiari per ritrovarla

Torna su
LatinaToday è in caricamento