Carceri, in calo i detenuti nel Lazio. A Latina se ne contano 146

I dati riferiti alla popolazione carceraria, resi noti dal garante del detenuti del Lazio relativi a luglio 2014. In via Aspromonte a fronte degli 86 posti disponibili, e dei 137 “tollerabili”, ci sono 146 carcerati

L'ingresso del carcere di via Aspromonte a Latina

Cala il numero dei detenuti nel Lazio, e anche nel carcere della provincia di Latina. Questo quanto emerge dai dati riferiti alla popolazione carceraria, resi noti dal garante del detenuti del Lazio relativi a luglio 2014.

Oggi i detenuti nelle carceri del Lazio sono 5765, un dato in deciso calo rispetto ai dati di dicembre 2013 quando le unità ammontavano a circa 7.000 persone, ma comunque sempre al limite secondo i “canoni” del Dap e del ministero della Giustizia, che infatti non parlano di sovraffollamento ma di capienza tollerata.

I NUMERI - Per quanto riguarda la casa circondariale di via Aspromonte ci sono 146 detenuti - a fronte degli 86 posti disponibili e 137 “tollerabili” -, 80 dei quali sono ancora in attesa di giudizio.

A Cassino sono reclusi 255 detenuti, mentre nei due plessi di Civitavecchia le unità sono 577, 498 a Frosinone. Sono 279 i reclusi a Rieti - 227 condannati in via definitiva -, mentre a Rebibbia, dove la casa circondariale si sviluppa in diversi plessi, tra il maschile e il femminile, si contano 2226 detenuti - per 247 la condanna è arrivata in via definitiva, 56 sono in attesa di giudizio e 33 sono in attesa della condanna definitiva -.

Sempre nella capitale, ma a Regina Coeli, sono 654 i reclusi: 314,170 dei quali condannati in via definitiva. A Velletri sono reclusi 563 detenuti, a Viterbo 508, di cui 408 hanno ricevuto la pena definitiva.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Pontina: perde il controllo dell’auto, muore un uomo di 39 anni

  • Coronavirus, arriva l'ordinanza della Regione Lazio: misure di prevenzione e profilassi

  • Coronavirus, Comune di Sezze: “Due pullman in arrivo da Venezia. Situazione monitorata”

  • Coronavirus, Regione: “Scuole chiuse nel Lazio e manifestazioni pubbliche vietate? Fake news”

  • Sette etti di cocaina e un revolver nascosti in casa: blitz e arresto della squadra mobile

  • Camionista di Sezze denunciato dai carabinieri a Pordenone: guidava in stato di ebbrezza

Torna su
LatinaToday è in caricamento