Caritas di Latina, cena di Natale e regali per gli ospiti della mensa

Tradizionale appuntamento dell’Associazione Caritativa Francescana che ogni hanno organizza una cena di Natale per i circa 150 indigenti che tutti i giorni si recano alla mensa di via Virgilio. E dopo il pasto l’immancabile consegna dei regali

Saranno sicuramente delle feste più belle per loro, gli ospiti della mensa della Caritas, grazie ai volontari dell’Associazione Caritativa Francescana che, come da tradizione ormai, anche quest’anno hanno organizzato per loro una Cena di Natale.

Un momento speciale per i circa 150 indigenti che ogni giorno si recano nella sala di via Virgilio dove possono ricevere un pasto caldo e stare un po' in compagnia, ritrovando, anche grazie al sorriso e alle attenzioni che per loro hanno i volontari, qualche momento di serenità.

L’appuntamento come ogni sera è alle 17 nella mensa dei poveri dove sette giorni su sette a rotazione i 12 gruppi parrocchiali della diocesi sono impegnati in questa attività. Ma quella di martedì 22 dicembre per gli ospiti, persone provenienti in genere da situazioni di forte disagio economico e sociale, non è una cena come tutte le altre.

Anche grazie alla collaborazione di tre ristoranti del capoluogo, Italo il Velletrano, Marechiaro e Antichi Sapori, come ci spiega il presidente dell’Associazione Caritativa Francescana, Ludovica D’Alessio, c’è un menù speciale che prevede diverse portate dal primo al secondo senza dimenticare contorno, dolce e anche un pezzo di torrone per assaggiare davvero il sapore del Natale.

A rotazione tra i tavoli della sala di via Virgilio siedono gli uomini e le donne che ogni giorno si recano alla mensa; mangiano, chiacchierano e sorridono. Sono circa 150 le persone che quotidianamente si recano alla mensa della Caritas, giovani e anziani; per la maggioranza sono uomini. Statisticamente ci sono più stranieri, per lo più cittadini di nazionalità romena e dell’Est Europa, come bulgari o russi, ma anche cittadini originari del Magreb o indiani.

Ma finita la cena, prima di andare via arriva il momento più bello, perché Babbo Natale è passato anche per loro. Un regalo è stato preparato dai volontari per ognuno degli ospiti della sala. E’ bello vedere i loro volti sorpresi nel ricevere il regalo, o la gioia nei loro occhi quando questo viene scartato, prima di un affettuoso abbraccio o di una stretta di mano con i volontari per scambiarsi gli auguri e darsi l’arrivederci al giorno successivo, sempre nella mensa di via Virgilio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nelle scorse settimane a Firenze durante il convegno ecclesiale nazionale su "In Cristo Gesù il nuovo umanesimo”, è stato presentato il documentario della Caritas di Latina dal titolo “L’uomo dietro l’uomo” che racconta il quotidiano lavoro dei volontari al servizio dei più poveri e dei meno fortunati.

DOCUMENTARIO "L'UOMO DIETRO L'UOMO" - IL VIDEO

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fase 2, arriva l'ordinanza per le spiagge: si apre il 29 maggio. Ecco le regole

  • Chiede la mascherina al datore di lavoro: licenziato, picchiato e poi gettato in un canale

  • Coronavirus Priverno, cluster al centro dialisi: 14 i positivi. La Asl fa il punto della situazione

  • Coronavirus: un morto in provincia, sette nel Lazio e 18 positivi in più

  • Coronavirus, tre nuovi casi in provincia: tutti relativi al cluster di Priverno

  • Fase 2, la nuova ordinanza nel Lazio: dal 25 maggio riaprono le palestre, dal 29 gli stabilimenti

Torna su
LatinaToday è in caricamento