Certificati in nero, 18 medici indagati tra la Campania e Formia

L'indagine della guardia di finanza di di Mondragone sulle pratiche di rilascio e di rinnovo delle patenti nel Casertano: tra il 2008 e il 2011 l'85% dei certificati medici sarebbe stato pagato in nero

Ci sono anche alcuni medici di Formia tra i 18 indagati dalla guardia di finanza per un giro di certificati medici per le patenti di guida.

Arriva anche nel sud pontino l’indagine delle fiamme gialle di Mondragone sulle pratiche di rilascio e di rinnovo delle patenti nel Casertano in un arco di tre anni.

Secondo quanto emerso tra il 2008 e il 2011 l’85% dei certificati medici rilasciati nella provincia di Caserta per le patenti di guida sarebbe stato pagato in nero.

Sono 18 in totale i medici indagati, 11 casertani e gli altri sette residenti a Formia e nel napoletano che negli anni avrebbero evaso al fisco per oltre 2 milioni di euro e l’imposta regionale sulle attività produttive per altri 92mila euro.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alla guida di una Smart a 145 km/h sulla Pontina: patente ritirata a un automobilista

  • Infermiera caposala del Goretti rubava farmaci e ricette, condannata a due anni

  • Torna l’ora solare: lancette dell’orologio indietro, ecco quando spostarle

  • Fatture false e riciclaggio: la Finanza scopre un'evasione da 100 milioni. Operazione tra Roma e Latina

  • Donna scomparsa da giorni a Doganella, l’appello dei familiari per ritrovarla

  • I “4 Ristoranti” di Alessandro Borghese sulla Riviera d’Ulisse: trionfa la Ricciola Saracena

Torna su
LatinaToday è in caricamento