Cesare Battisti atterra oggi in Italia e sarà portato in carcere a Roma

L'ex terrorista di Sermoneta, appartenente ai Pac era stato arrestato in Bolivia dall'Interpol dopo aver fatto perdere le sue tracce a dicembre

Arriverà in Italia nella tarda mattinata di oggi, a bordo di un volo partito ieri sera dalla Bolivia, Cesare Battisti, arrestato due giorni fa dall'Interpol in Bolivia. L'ex terrorista originario di Sermoneta sarà preso in consegna dal Gruppo operativo mobile della polizia penitenziaria e portato nel carcere di Rebibbia a Roma. Ad attendere il suo arrivo all'aeroporto di Ciampino ci saranno anche Matteo Salvini e Alfonso Bonafede. "Sconterà l'ergastolo", assicura il ministro della Giustizia. 

L'arrivo di Battisti a Ciampino 

Battisti è stato arrestato alle 17 di sabato in Bolivia (le 22 in Italia). Camminava per strada a Santa Cruz de La Sierra, nell'entroterra boliviano, e quando gli agenti dell'Interpol lo hanno accerchiato non ha opposto resistenza e non ha tentato la fuga. Ha parlato in portoghese ed è stato poi portato in caserma. La svolta è arrivata nelle indagini coordinate dalla Procura generale di Milano. Le ricerche della squadra speciale si erano indirizzate intorno a Santa Cruz prima di Natale. Battisti aveva fatto perdere le tracce dopo la decisione del giudice del Supremo tribunale federale che il 13 dicembre scorso aveva ordinato l'arresto per pericolo di fuga, in vista di una possibile estradizione in Italia.

Ex membro dei Proletari armati per il comunismo (Pac), Battisti è stato condannato in Italia a due ergastoli per quattro omicidi. Dopo essere evaso da un carcere italiano, Battisti si è rifugiato in Francia, Messico e Brasile fino alla fuga in Bolivia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Pontina: perde il controllo dell’auto, muore un uomo di 39 anni

  • Coronavirus, arriva l'ordinanza della Regione Lazio: misure di prevenzione e profilassi

  • Coronavirus, Comune di Sezze: “Due pullman in arrivo da Venezia. Situazione monitorata”

  • Coronavirus, Regione: “Scuole chiuse nel Lazio e manifestazioni pubbliche vietate? Fake news”

  • Sette etti di cocaina e un revolver nascosti in casa: blitz e arresto della squadra mobile

  • Camionista di Sezze denunciato dai carabinieri a Pordenone: guidava in stato di ebbrezza

Torna su
LatinaToday è in caricamento