Picchia la compagna e il figlio che finiscono al pronto soccorso: arrestato

L'uomo, 44 anni, residente a Cisterna, è finito agli arresti per maltrattamenti e lesioni personali aggravate

Picchiata insieme al figlio tanto da dover ricorrere alle cure del pronto soccorso. E' accaduto a Cisterna, dove i carabinieri della stazione locale hanno arrestato in flagranza di reato un uomo di 44 anni, di origini marocchine ma residente nella cittadina. I militari sono intervenuti su richiesta della donna, convivente dell'aggressore, che ha denunciato di aver subito ripetute percosse. La furia del 44enne si era scatenata anche contro il figlio.

Entrambi sono stati soccorsi e medicati presso il punto di primo soccorso di Cisterna. L'uomo è stato arrestato per i reati di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali aggravate. E' stato rinchiuso nelle camere di sicurezza della caserma in attesa del rito per direttissima fissato per la giornata di domani, 25 febbraio. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Priverno, cluster al centro dialisi: 14 i positivi. La Asl fa il punto della situazione

  • Coronavirus: un morto in provincia, sette nel Lazio e 18 positivi in più

  • Tragedia nelle acque del Circeo: sub accusa un malore in acqua e muore

  • Coronavirus Latina: due nuovi casi positivi in provincia. Muore una donna al Goretti

  • Coronavirus, i contagi tornano a crescere: 7 nuovi casi da nord a sud della provincia

  • Coronavirus: salgono a 549 i casi in provincia. Nel Lazio 20 positivi in più, i dati di tutte le Asl

Torna su
LatinaToday è in caricamento